Dolci   •   Torte

Torta Macarons

La torta macarons è un dolce molto colorato e gustoso, ideale per feste ed avvenimenti. Realizzarla è semplice e veloce ma di sicuro effetto

Torta Macarons
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta macarons è una realizzazione pasticcera molto fantasiosa e colorata, ideale per feste o per eventi particolari in cui si desidera stupire i propri ospiti con qualcosa di spettacolare e di molto creativo. La torta macarons si basa sulla ricetta dei macarons, i famosi dolcetti francesi della tradizione, amatissimi in tutto il mondo e di cui esistono tantissime varianti, forme e colori.

Esattamente come per i macarons, infatti,la torta macarons può essere realizzata sbizzarrendosi con la fantasia e dando vita a creazioni sempre nuove ed originali. Si può, infatti, giocare molto con i colori e con le farciture, che possono cambiare spaziando da combinazioni più classiche, come il cioccolato, fino ad arrivare invece e delle vere e proprie rivoluzioni pasticcere con accostamenti particolari a seconda dei propri gusti o di quelli dei propri ospiti. In ogni caso, comunque, il risultato sarà sempre molto spettacolare e d’impatto per un successo garantito. Vediamo nello specifico, la realizzazione di una torta macarons al cioccolato, una tra le più classiche ed apprezzate in tutto il mondo.

torta-macarons-32123

Ingredienti

  • 200 g di zucchero a velo
  • 250 g di zucchero semolato
  • 8 albumi a temperatura ambiente
  • 500 g di cioccolato fondente
  • 250 g di farine di mandorle
  • 500 g di burro morbido
  • 30 g di cacao in polvere
  • 85 g di farina
  • 500 ml di panna

Preparazione

Per iniziare la preparazione della vostra torta macarons versate in una ciotola la farina di mandorle, la farina e lo zucchero ed iniziate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. A parte mettete gli albumi ed iniziate a montarli a neve con una frusta. È importantissimo che questa operazione venga svolta con estrema cura e soprattutto con grande attenzione, perché gli albumi saranno pronti quando avranno un aspetto ben fermo, denso e lucido. Quindi è importante continuare a lavorare fino a quando non si ottiene questo risultato. Sarà bene utilizzare delle fruste ben fredde, per ottenere un risultato migliore e soprattutto più veloce. Quando gli albumi saranno ben montati, aggiungete lo zucchero e sbattete ancora per qualche secondo. Piano piano adesso inglobate gli albumi ottenuti con il composto realizzato precedentemente. Per questo servitevi di una spatola di gomma e mescolate compiendo dei movimenti dal basso vero l’alto per continuare ad incorporare aria. Un movimento circolare, infatti, farebbe completamente smontare gli albumi.

A questo punto utilizzate una sac à poche per distribuire il vostro composto sulla carta forno. Riempite la tasca e andate a formare due dischi dello stesso diametro su una teglia precedentemente ricoperta con della carta forno. A questo punto spolverate la superficie dei dischi ottenuti con dello zucchero a velo e mettete in forno preriscaldato a 180° C per circa 20 minuti.

Passato questo lasso di tempo, bisognerà togliere i dischi dal forno ed appoggiare il tutto su una griglia per dolci in modo da far freddare il tutto. Maneggiate i dischi con estrema cura perché sono molto friabili e potrebbero rompersi facilmente, vanificando il lavoro svolto fino a questo momento. La griglia, inoltre, consentirà di mantenere i dischi ben asciutti, evitando che l’umidità ammorbidisca troppo il composto.

Adesso, mentre i dischi si raffreddano, potete procedere alla realizzazione della glassa. Versate la panna in una casseruola e portatela ad ebollizione aggiungendo il cioccolato e facendolo sciogliere a fuoco lento. È importante in questa fase continuare a mescolare per evitare che il cioccolato si depositi al fondo e si bruci, il che darebbe alla nostra glassa un sapore per niente gradevole. Quando il cioccolato sarà completamente sciolto e ben amalgamato, togliete tutto dal fuoco ed aggiungete il cacao. A questo punto lasciate raffreddare. Piano piano aggiungete il burro e continuate ad amalgamare con cura il composto.

A questo punto non resta che incorporare il tutto e montare la torta macarons. Riponete un disco su un piatto a formare una base ed aggiungete uno strato di glassa di all’incirca ½ cm. Spalmate bene il composto in modo da disporlo in maniera uniforme su tutto il disco, facendo attenzione a mantenervi a qualche centimetro dal bordo, per evitare che la farcitura sbordi quando andrete e riporre l’altro disco. A questo punto poggiate l’altro disco sopra la crema. Fate attenzione ad essere molto delicati in questa fase, per evitar che il biscotto si rompa. Esattamente come i macarons, infatti, si tratta di un composto molto fragile e friabile. Prima si servire potete cospargere la superficie della torta macarons con delle gocce di cioccolato e spolverare poi con dello zucchero a velo o con del cacao in polvere. Anche in questo caso, ovviamente, si può decorare come si preferisce. Si può anche aggiungere della panna o una glassa al cioccolato. Le possibilità sono davvero infinite.Perché il risultato sia assolutamente perfetto, sarà consigliabile conservare la torta macarons in frigo per almeno una notte prima di consumarla o prima di servirla.

Si tratta di dolci molto freschi e saporiti, specialmente in questa versione, ma le farciture ed i colori possono variare a seconda dei gusti, ma anche delle occasioni. Non resta che sbizzarrirsi e dare libero sfogo alla fantasia. Esattamente come per i macarons, anche di torta macarons esistono, infatti, tantissime varianti a seconda dei gusti, delle situazioni e dell’effetto finale. Si possono realizzare torte più colorate e spiritose per i bambini o più eleganti e serie per avvenimenti particolari. Esistono anche delle varianti di torta macarons in cui in realtà si compone una struttura formata da tantissimi macarons tutti colorati o con alcuni colori disposti in file o con blocchi di uno stesso colore. Sono molto belle da vedere anche delle piramidi formate da macarons, che consentono di poter giocare con i colori. Sono delle ottime soluzioni per servire dei macarons realizzando una vera e propria struttura dall’aspetto di una torta, che in realtà altro non sono che dei semplici macarons. In giro per il mondo, poi, a seconda dei gusti e dei costumi questi dolcetti vengono utilizzati con abbinamenti o con gusti particolari, che rispecchiano gli usi di quel determinato paese. In ogni caso, però, il risultato è sempre molto apprezzato e di sicuro successo in ogni occasione.

torta-macarons-32123

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!