Dolci   •   Torte

Torta pesche e mandorle

La torta pesche e mandorle è un dolce ideale per la stagione estiva. Con il suo sapore fresco ed intenso saprà conquistare tutti. Ecco la ricetta

Torta pesche e mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La torta pesche e mandorle è perfetta per la stagione estiva in cui le pesche sono fresche di stagione. Per questa preparazione potete utilizzare la tipologia di pesca che più preferite o, se lo desiderate, anche delle pesche sciroppate. In quest’ultimo caso potrete concedervi questo dolce anche durante la stagione invernale in cui non è possibile trovare pesche fresce.

La preparazione è molto semplice ma il risultato finale sarà molto goloso e fresco al tempo stesso, grazie alla presenza della pesca e delle mandorle.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima torta pesche e mandorle.

Ingredienti

  • 4 uova
  • 100 g di zucchero
  • 150 ml di latte
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di farina di mandorle
  • 3 pesche
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Preparazione

Per iniziare la preparazione della torta pesche e mandorle dovete partire dalle uova, che dovranno essere lavorate per una decina di minuti insieme allo zucchero così da dar vita ad un composto soffice ed areato.

Una volta ottenuto questo risultato aggiungete il latte, che deve essere a temperatura ambiente ed aggiunto a filo così da dare il tempo al composto di assorbirlo per bene. Aggiungete quindi la farina, la farina di mandorla, lievito e vanillina ed amalgamate il tutto con dei movimenti molto delicati dell’alto verso il basso così da non smontare il composto preparato inizialmente.

Quando avrete ottenuto un composto ben omogeneo non dovrete far altro che trasferirlo all’interno di una tortiera di 24 cm di diametro precedentemente imburrata e infarinata. Lisciate il composto con il dorso di un cucchiaio o con una spatola e disponete sulla superficie le fettine di pesca che nel frattempo avrete preparato. È importante che le pesche non siano troppo spesse per evitare che queste rimangano cotte alla fine della cottura.

La torta pesche e mandorle è pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per circa 35 minuti o fino a quando sarà appena dorata in superficie. Sfornatela, fatela fredda e servitela con dello zucchero a velo.

In alternativa potete preparare una crostata pesche e mandorle o una torta soffice ricotta e pesche.

Conservazione

La torta pesche e mandorle si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro all’interno di un contenitore ermetico.

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di farina di mandorle in base al sapore più o meno intenso che volete dare al vostro dolce. Se lo desiderate potete cospargere la superficie della vostra torta dopo aver aggiunto le fette di pesca con dello zucchero di canna così da caramellare le fette una volta terminata la cottura. Per un sapore ancora più coinvolgente aggiungete dei tocchetti di pesca all'interno del composto. Il risultato finale sarà un dolce ancora più particolare.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!