Zeppole di San Giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe sono un dolce che si prepara nel giorno di San Giuseppe il 19 marzo, giornata anche della Festa del Papà. Vediamo quindi insieme come prepararle ed alcuni consigli per delle varianti che piaceranno proprio a tutti

Zeppole di San Giuseppe
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le zeppole di San Giuseppe sono un dolce tipico della giorno di San Giuseppe, il 19 marzo, che coincide anche con la Festa del Papà. Si tratta di un dolce dalle origini molto antiche, che si fanno risalire persino all’epoca romana. Secondo quanto racconta la tradizione, dopo la fuga in Egitto con Maria e il piccolo Gesù, San Giuseppe per riuscire a sostentare la sua famiglia si mise a vendere della frittelle. Ecco, perché, proprio nel giorno in cui si celebra San Giuseppe questi dolci vengono preparati in ogni regione d’Italia. Ne esistono tante varianti, cambiando la farcitura o cuocendole al forno anziché friggerle ma sono sempre molto amate. Vediamo, quindi, come preparare delle ottime zeppole di San Giuseppe.

Ingredienti per le zeppole

  • 200 g di farina 00
  • 300 ml di acqua
  • 4 uova
  • 90 g di burro
  • 60 g di zucchero semolato
  • scorza di 1 limone grattugiato

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 6 tuorli di uova
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte fresco
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 ml di panna fresca liquida

Ingredienti per friggere

  • Olio di semi q.b.

Ingredienti per guarnire

  • ciliegie candite q.b.

Zeppole-di-San-Giuseppe-99639

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle zeppole di San Giuseppe dovete aprtire dalla crema pasticcera, che dovrà poi riposare in frigorifero. Come prima cosa mettete in un pentolino la panna, il latte, i semi ed il baccello di una bacca di vaniglia e portate il composto a sfiorare il bollore.

Nel frattempo lavorate insieme i tuorli e lo zucchero semolato a formare una crema ben areata e gonfia a cui aggiungerete anche l’amido di mais. Quando il composto sul fuoco avrà sfiorato il bollore eliminate il baccello e versatelo al composto con le uova, amalgamando per bene il tutto con una frusta o un cucchiaio. Rimettete il composto così ottenuto sul fuoco e fate addensare per qualche minuto.

Una volta pronta la crema pasticcera andrà coperta con della pellicola a contatto e lasciata a freddare in frigorifero per circa 1 ora. Per la ricetta completa cliccate qui.

Mentre la crema pasticcera riposa in frigorifero dedicatevi alla preparazione delle zeppole. In un pentolino sciogliete il burro e l’acqua insieme e portate ad ebollizione, togliete dal fuoco ed amalgamate all’interno la farina, setacciandola prima per evitare la formazione di grumi. Aggiungete la farina poco alla volta e mescolate velocemente con una frusta per non far formare dei grumi. Rimettete sul fuoco e continuate ad amalgamare con un cucchiaio fino a quando l’impasto inizierà a staccarsi dai bordi. A questo punto togliete il composto dal fuoco ed incorporate lo zucchero continuando ad amalgamare con un cucchiaio.

Il composto ottenuto in questo modo andrà lasciato ad intiepidirsi. Quando sarà ben tiepido potrete trasferire il composto delle zeppole di San Giuseppe in planetaria ed aggiungere la scorza di limone e le uova, che dovranno essere a temperatura ambiente ed aggiunte una alla volta, così che il composto abbia il tempo di assorbirle perfettamente.

Fate lavorare per qualche altro minuto e terminate quando l’impasto inizierà a diventare ben elastico e si attorciglierà. Il composto delle zeppole di San Giuseppe è quindi pronto per cui non resta che trasferirlo all’interno di una sac à poche e formare una spirale. Continuate in questo modo fino a quando avrete preparato tutte le zeppole di San Giuseppe possibili con l’impasto appena realizzato.

Adesso non resta che passare alla loro cottura. Mettete quindi a scaldare l’olio e quando questo sarà ben caldo aggiungete le zeppole di San Giuseppe. Una volta ben dorate da entrambi i lati togliete dall’olio con una schiumarola e lasciatele per qualche minuto su un piatto coperto con della carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso.

Una volta fritte tutte le zeppole di San Giuseppe riprendete la crema pasticcera, aggiungetela all’interno di una sac à poche e farcite le vostre zeppole di San Giuseppe. Terminate la preparazione aggiungendo una o più ciliegie candite sopra la crema pasticcera.

Le zeppole di San Giuseppe sono quindi pronte per essere portate a tavola ai vostri ospiti.

Zeppole-di-San-Giuseppe-99639

Consigli e varianti

Fate attenzione alla temperatura dell’olio che non deve superare i 170°c per evitare che le vostre zeppole di San Giuseppe si dorino troppo all’esterno ma rimangano crude invece all’interno.

Per un risultato ancor apiù bello da vedere utilizzate una sac à poche con la punta stellata.

Le zeppole di San Giuseppe sono un ottimo dolce per la Festa del papà, esattamente come le sfince di San Giuseppe, anche queste molto ricche e golose. Per chi non amasse la crema pasticcera potete farcire con della crema al cioccolato o della Nutella.

Conservazione

Le zeppole di San Giuseppe si conservano per un paio di giorni al massimo coperte con della pellicola trasparente.

Altre ricette di Dolci
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!