Babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta

Il babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta è un dolce morbido e pieno di sfumature di sapore. Ecco come prepararlo

Babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le tantissime versioni in cui si può declinare il babka, ovvero un dolce lievitato tipico della tradizione abraico-polacca, prendono tutte spunto dagl ingredeienti tipici dell’autunno e dell’inverno.

Il babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta è ottimo come dolce per il thè del pomeriggio o per la prima colazione, gustato accompagnato da latte caldo o caffè. Se avrete la pazienza di attendere i tempi di lievitazione il risultato sarà strepitoso.

Vediamo, quindi, come preparare questo dolce.

Ingredienti per la pasta

  • 265 g di farina 00
  • 65 g di burro
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 6 g di lievito di birra
  • 60 g di acqua
  • q.b di scorza d’arancia

Ingredienti per il ripieno

  • 65 g di cioccolato extra fondente
  • 60 g di burro
  • 25 g di zucchero a velo
  • 15 g di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 60 g di uvetta
  • q.b di marsala

Ingredienti per la glassa

  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 1 cucchiaio di acqua

Preparazione

Per prepararare il babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta iniziate dall’impasto. Versate nella ciotola della planetaria la farina, la scorza di arancia, lo zucchero e il lievito disciolto in metà dell’acqua prevista, iniziando a impastare con il gancio. Poi unite anche le uova e la restante acqua prevista, impastando per almeno 8 minuti a velocità bassa: l’impasto risulterà cordoso ma appicicoso. 

A questo punto lasciate l’impasto nella ciotola e copritela con pellicola per alimenti, lasciando l’impasto a lievitare per un’ora e mezzo a temperatura ambiente, se fosse freddo anche due ore. Trasferite l’impasto così come è in frigo e lasciate almeno due ore al freddo, meglio se tutta la notte.

Trascorsi i tempi di riposo riprendete l’impasto e lasciatelo qualche minuto fuori dal frigo; nel frattempo dedicatevi al ripieno, mettendo l’uvetta a bagno nel marsala e allungando con un po’ d’acqua, poi in una casseruola mettete il burro, il cioccolato, lo zucchero a velo e il cacaco amaro, facendo sciogliere il tutto sempre mescolando. Quando si saranno amalgamati bene gli ingredienti lasciatelo raffreddare in una ciotola.

Stendete ora l’impasto aiutandovi con un po’ di farina, formando un rettangolo di circa 30 x 40 cm, cospargete con l’aiuto di un cucchiaio la crema di cioccolato, ricoprendo tutta la superficie, cospargete il cioccolato con la cannella distribuendola in modo uniforme, poi straizzate bene l’uvetta, asciugatela con della carta assorbente e cospargete sul cioccolato.

Arrrotolate l’impasto dal lato più lungo versol’estremità opposta formando un filo, con un coltello affilato tagliatelo in due per il verso della lunghezza, ovvero ottenendo due filoni lunghi come quello di origine ma larghi la metà: intrecciate le sue estremità passandole una sopra all’altra, poi rivestite uno stampo da plumcake con la carta da forno e adagiatevi sopra il babka, lasciando lievitare a temperatura ambiente per un’altra ora circa.

Accendete il forno a 190°C, quando sarà ben caldo inserite il babka e abbassate a 180°C, lasciate cuocere per circa 35 minuti, effettuando la prova stecchino prima di estrarlo. Una volta cotto lasciatelo raffreddare bene.

Nel frattempo in un pentolino fate sciogliere lo zucchero a velo con il succo di limone, e quando inizierà a liquefarsi inserite un goccio d’acqua per volta, fino ad ottenere una consistenza liquida e di colore bianco uniforme. Versate con ul cucchiaio sul babka e lasciaterapprendere.

In alternativa potete preparare un pan brioche o delle treccine di brioche.

Conservazione

Il babka glassato con cioccolato, cannella e uvetta si conserva per al masismo 2-3 giorni in un contenitore ermetico o sotto una campana di vetro.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Se avete modo di attendere tutta la notte la lievitazione del babka in frigo, il vostro prodotto risulterà più soffice e meglio lievitato. Se volete spingere maggiormente il gusto della cannella potrete aumentarne le dosi da mettere nel ripieno insieme al cioccolato, altrimenti potrete inserirne un altro cucchiaino già nell'impasto, per aromatizzare la brioche.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!