Crostata rustica all’italiana

La crostata rustica all'italiana è un piatto unico che si può realizzare in mille modi diversi a seconda della stagione in cui si prepara. Vediamo come prepararla ed in quali varianti poterla servire ai propri ospiti

Crostata rustica all’italiana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata rustica all’italiana è un piatto unico molto saporito e ricchissimo di ingredienti. Si tratta di un piatto abbastanza semplice da realizzare, perfetto per portare a tavola qualcosa di diverso dal classico secondo piatto. La farcitura della crostata rustica all’italiana può variare in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti, ma anche in base alla stagione nella quale vi trovate. Servita in piccole porzioni la crostata rustica all’italiana sarà perfetta anche come antipasto in un buffet. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima crostata rustica all’italiana.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 100 g di zucchine genovesi
  • 300 g di asparagi
  • 100 g di spinaci
  • 400 g di ricotta
  • 150 g di scamorza affumicata
  • 150 ml di latte
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • noce moscata q.b.

Ingredienti per spennellare

  • 1 uovo

Torta-rustica-all-italiana-85305

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crostata rustica all’italiana dovete partire dalle verdure. Queste, infatti, andranno lavate, pelate e poi ridotte in piccoli cubetti. Nel caso degli asparagi eliminate prima tutte le parti più coriacee esterne con un pelino e tagliate la parte più dura. Gli spinaci, invece, andranno lessati a parte.

Fatto questo prendete una padella ed aggiungete dell’olio extravergine d’oliva. Fate saltare le verdure per un paio di minuti fino a quando saranno un po’ ammorbidite ma ancora croccanti. Lasciate freddare le verdure e nel frattempo dedicatevi agli altri ingredienti.

Prendete una ciotola ed aggiungetevi la ricotta precedentemente setacciata così che risulti ben liscia ed omogenea, aggiungete la noce moscata, un pizzico di sale e di pepe ed il formaggio grattugiato. Amalgamate il tutto ed aggiungete anche il latte. A questo punto, quando le verdure saranno fredde aggiungete a questo composto. Aggiungete, quindi, anche la scamorza tagliata a cubetti.

Adesso srotolate la pasta brisée e aggiungetela all’interno di una teglia di 28 cm di diametro circa. Se la pasta a vostra disposizione non coprisse questa dimensione stendetela un po’ con un mattarello. Bucate il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta. Lasciate un po’ di pasta da prte se volete poi decorare la vostra crostata per farla somigliare in tutto e per tutto ad una classica crostata dolce. Con la pasta messa da parte formerete le losanghe.

Versate il ripieno preparato prima all’interno della vostra pasta e poi dedicatevi alle losanghe. Con un tagliapasta dai bordi dentati tagliate le losanghe, ottenute dalla pasta lasciata da parte prima, e deponetele sulla vostra crostata rustica all’italiana a formare il classico reticolato.

Fatto questo spennellate la superficie della crostata rustica all’italiana con un uovo sbattuto e mettete in forno preriscaldato a 180°c per all’incirca 1 ora. La crostata rustica all’italiana sarà pronta quando avrà una superficie ben dorata. Servitela ancora tiepida ai vostri ospiti.

Torta-rustica-all-italiana-85305

Consigli e varianti

La crostata rustica all’italiana può essere preparata e servita in tanti modi diversi, giocando con gli abbinamenti delle verdure, ma anche con i sapori della stagione nella quale vi trovate in quel momento.

La crostata rustica all’italiana è ottima per mille occasioni, ma in alternativa potete servire una torta salata spinaci e mozzarella, una quiche di zucchine oppure una torta rustica.

Conservazione

La crostata rustica all’italiana si conserva per 2-3 giorni al massimo in frigorifero coperta con della pellicola trasparente. Prima di essere nuovamente servita ai vostri ospiti la crostata rustica all’italiana andrà scaldata in forno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!