Focaccia all’olio con noci e timo

La focaccia all'olio con noci e timo è una variante della classica focaccia, resa più croccante e profumata e quindi ancora più irresistibile. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Focaccia all’olio con noci e timo
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una buona focaccia fatta in casa è un ottimo modo per prendersi cura degli ospiti e della famiglia attraverso semplici preparazioni: questa variante con noci e timo fresco rende la focaccia aromatica e croccante, gustosa e più ricca, ottima sia da gustare semplicew e senza farcitura sia anche da aprire per realizzare dei sandwich o della schiacciata ripiena.

La focaccia all’olio con noci e timo è ottima per un aperitivo o una merenda, per un pic nic all’aperto come pranzo a sacco, resterà perfettamente soffice per tutta la giornata!

Vediamo, quindi, insieme come prepararla ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 150 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 260 ml di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 8 noci
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di sale
  • q.b di timo
  • q.b di sale grosso

Preparazione

Per la focaccia all’olio con noci e timo fresco iniziate sfogliando il timo dal rametto e tritando le noci finemente al coltello.

Prendete la ciotola della planetaria o una ciotola capiente per impastare a mano e pesate lì dentro gli ingredienti: le due farine, il lievito di birra sbriciolato con le mani e l’acqua. Iniziate a impastare – se avete la planetraia impastate con il gancio – e quando gli ingredienti iniziano ad amalgamarsi inserite il cucchiaio di zucchero. Una volta che è stato assorbito inserite il timo e le noci tritate inglobandole nell’impasto, poi a seguire l’olio extravergine di oliva e per ultimo il sale. Continuate a lavorare per una decina di minuti abbondante, fimchè l’impasto non diventa incordato, liscio e lavorabile. Lasciate l’impasto nella ciotola dove lo avete lavorato, coprite con un panno e mettete nel forno chiuso spento a lievitare per circa due ore.

Trascorso questo tempo, prendete una teglia rettangolare 30×20 oppure una rotonda del diametro di 26-28 cm, spennellate bene fondo e bordi con olio di oliva e adagiate la pasta lievitata schiacciandola e allargandola sulla teglia con le mani. Lasciate coperta con un panno e fate lievitare nuovamente fino a raddoppio (circa un’ora).

A questo punto accendete il forno a 200°C, nel frattempo cosparegete la superficie con olio a filo e create con le dita i caratteristici fori della schiacciata distribuendo bene l’olio su tutta la superficie dell’impasto. Cospargere con sale grosso e altre foglie di timo, andate in cottura per circa 20 minuti, fino a completa doratura della focaccia.

Estraete dal forno e lasciate intiepidire, sformate dalla teglia e lasciate raffreddare completamente su una griglia.

In alternativa potete preparare una focaccia alla genovese o una focaccia pugliese, due grandi classici che piacciono sempre a tutti.

Conservazione

La focaccia all’olio con noci e timo fresco si conserva per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

Se è inverno e in casa avete temperature basse, potete preriscaldare il forno a circa 30°C, lasciarlo aperto e poi inserire l'impasto a lievitare nel forno intiepidito, avendo cura che la temperatura interna non superi i 27°C.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!