Focaccia fior di zucchina e stracchino

La focaccia fior di zucchina e stracchino è uno snack davvero sfizioso e molto particolare, da servire come secondo ma anche come antipasto in un buffet. Ecco la ricetta

Focaccia fior di zucchina e stracchino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La focaccia fior di zucchina e stracchino è una preparazione che lascerà i vostri ospiti davvero senza parole. La zucchina è un ortaggio molto versatile, ma anche i suoi fiori possono essere aggiunti come condimento a pasta, risotti o, come in questo caso, dei lievitati. Lo stracchino è un formaggio morbido che sciolto nel forno sopra a una focaccia renderà tutto cremoso e ricco.

L’impasto è abbastanza veloce, ma le più esperte potranno procedere a lievitazioni lunghe, rendendo la base soffice e digeribilissima. Una preparazione che può essere usata come antipasto o anche come piatto unico: i vostri ospiti la apprezzeranno in entrambi i casi.

Vediamo, adesso, come prepararla.

Ingredienti per la base

  • 350 g di farina tipo 1
  • 150 ml di acqua
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 15 g di lievito di birra

Ingredienti per condire

  • 6 fiori di zucca
  • 200 g di stracchino
  • 1 zucchina

Preparazione

Per iniziare la preparazione della focaccia fior di zucchina e stracchino come prima cosa preparate l’impasto: stemperate il lievito con un pochino di acqua per dieci minuti, dopodichè disponete la farina a fontana su una spianatoia o in una ciotola e unite il lievito sciolto.

Aggiungete acqua sino ad ottenere un impasto morbido e poi incorporate un pizzico di sale e un cucchiaio di olio. Spennellate una ciotola con dell’olio e, dopo aver formato una palla, mettete a riposare per almeno due ore il vostro impasto coprendo con della pellicola per alimenti.

Passato questo tempo ungete con dell’olio una teglia tonda, versateci dentro l’impasto e cominciate a stendere picchiettando con le dita, in modo da formare un bordo e lasciare le tipiche fossette della focaccia nell’impasto. Coprite con un telo e fate lievitare 30 minuti.

Nel frattempo mondate e lavate i fiori e la zucchina. In una ciotola mettete la zucchina tagliata fine, i fiori tagliati a listarelle, lo stracchino, 3 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Mescolate bene. Passato il tempo della seconda lievitazione versate il composto sull’impasto e cuocete in forno caldo a 200°C per venti minuti. Servite la focaccia calda.

In alternativa potete preparare una focaccia genovese o una focaccia pugliese, due preparazioni molto semplici e classiche e che piacciono proprio a tutti.

Conservazione

La focaccia fior di zucchina e stracchino si conserva per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Andrà scaldata prima di essere nuovmente portata a tavola.

I consigli di Elena

Al posto dello stracchino uso anche dello squaccherone o della burrata di mozzarella. Nel composto, volendo, si può aggiungere del basilico fresco tritato. Di solito uso sempre lunghe lievitazioni, su internet ci sono spiegazioni esaudienti su come fare. La lunga lievitazione richiede pochissimo lievito, di solito un grammo, rendendo pizze e focacce leggerissime e veramente digeribili.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!