Lievitati   •   Pizza e Focacce   •   Vegeteriano   •   Vegano

Focaccia integrale con lievito madre e rosmarino

La focaccia integrale con lievito madre e rosmarino è una preparazione semplice, sana e davvero buonissima. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Focaccia integrale con lievito madre e rosmarino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La meraviglia e la soddisfazione di impastare unita alla semplicità d’uso del lievito madre essiccato, che potete trovare in tutti i supermercati.

Per una merenda sana e senza conservanti dei vostri bimbi o per una cena con amici a base di affettati e salumi la focaccia integrale con lievito madre e rosmarino non vi deluderà: senza conservanti, senza grassi animali e profumata con un ottimo rosmarino è semplicissima da preparare, seguendo solo qualche piccola accortezza e avendo un pò di tempo a disposizione per curarne la lievitazione. 

Vediamo, quindi, insieme come prepararla ed alcuni consigli utili.

Ingredienti per la focaccia

  • 300 g di farina integrale
  • 100 g di farina 00
  • 12 g di lievito madre essiccato
  • 250 g di acqua
  • 10 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 10 g di sale

Ingredienti per cospargere

  • q.b di rosmarino
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale grosso

Preparazione

Per preparare la focaccia integrale con lievito madre e rosmarino iniziate pesando tutti gli ingredienti, in modo da averli a portata di mano durante la fase dell’impasto, e cospargete con olio abbondante base e bordi di una teglia rettangolare 30×40 oppure una tonda del diametro di circa 30 cm.

Preparate una ciotola molto capiente e versateci le farine con il lievito, mescolate con la mano velocemente per amalgamare le polveri. Iniziate a versare a filo l’acqua, iniziando a incorporarla alla farina con l’altra mano, versatela un pò alla volta ricordando che la farina integrale ha dei tempi di assorbimento dei liquidi un pò più lunghi rispetto alla 00. Incorporate lo zucchero e continuate a lavorare, aggiungete poi anche il cucchiaio d’olio extravergine. Quando non riuscite a lavorare più bene l’impasto nella ciotola trasferitevi sul piano di lavoro.

Lasciate che l’olio si amalgami bene all’impasto e impermeabilizzi la farina, aggiungete a questo punto il sale e continuate a lavorare per diversi minuti, massaggiando l’impasto con i palmi delle mani e ripiegando la pasta su se stessa per inglobare un pò d’aria, finchè non si ammorbidirà.

Focaccia integrale con lievito madre e rosmarino

Con le mani stendete la pasta dentro la teglia unta, accompagnando i lembi verso gli angoli, o comunque distendendola piano piano per farla avvicinare uniformemente ai bordi della teglia. Mettete nel forno spento (se è inverno riscaldatelo appena in modo che ci siano tra i 24 e i 28 gradi all’interno) e lasciate due ore a lievitare.

Quando sarà raddoppiata di volume estraetela, e abbassatela con la punta delle dita, facendola sgonfiare parecchio e praticando i classici avvallamenti delle focacce: cospargete a questo punto con abbondante olio extravergine, il rosmarino lavato e asciugato e il sale grosso.

Fate lievitare ancora per circa 30 o 40 miuti, poi riscaldate il forno a 200°C e lasciate cuocere per circa 15-18 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e togliete la focaccia dalla teglia. Servite anche tiepida.

In alternativa potete servire una classica focaccia o una focaccia pugliese. In ogni caso farete sempre un gran figurone.

Focaccia integrale con lievito madre e rosmarino

Conservazione

La focaccia integrale con lievito madre e rosmarino si conserva per un paio di giorni in un sacchetto per alimenti o in un contenitore ermetico.

I consigli di Alice - Il Dolce Di Alice

E' importante ungere bene la base e i bordi della teglia, per evitare che l'impasto si attacchi e crei difficoltà nell'estrarre la focaccia. Mettete inoltre il sale grosso sulla superficie dell'impasto solo dopo averla cosparsa d'olio, altrimenti verrà assorbito e non se ne sentirà il piacevole disciogliersi in bocca. Potete arricchire o sostituire l'aroma con altre erbe o con semi a vostra scelta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!