Pan di ramerino

Il Pan di Ramerino si preparava in Toscana durante la quaresima: è un piccolo pane dolce a base di rosmarino e uvetta la cui ricetta cambia di famiglia in famiglia. La ricetta tradizionale fiorentina vi regalerà profumi inaspettati

Pan di ramerino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pan di ramerino è una preparazione tipica della Toscana. Ramerino in dialetto toscano indica la pianta del rosmarino e il pan di ramerino è un piccolo pane dolce con una spessa crosta e morbidissimo. I profumi che sprigiona questo pane parlano di cose buone, di cucine riscaldate da caminetti e di feste passate in famiglia.

Vediamo quindi insieme come preparare un ottimo pan di ramerino.

Ingredienti

  • 250 g di farina di manitoba
  • 250 g di Farina
  • 12 g di lievito di birra
  • 200 g di uvetta
  • 100 g di  zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • un rametto di rosmarino fresco
  • 170 g di Acqua
  • 100 ml di olio extravergine di oliva

Ingredienti per spennellare

  • 1 tuorlo

Preparazione

Mettete in ammollo l’uvetta, poi scaldate l’olio in un pentolino e tenetevi a fuoco bassissimo gli aghi del rosmarino per 15 minuti (non devono bruciare ma solo cambiare di colore), poi filtrate. Mescolate le farine con le mani aggiungendo lo zucchero ed il sale, poi sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e aggiungete alla farina. Impastate un po’, poi unite l’olio al rosmarino e impastate ancora per almeno dieci minuti.

Aggiungere l’uvetta ammollata e strizzata e impastate bene sulla spianatoia. Formate un panetto non molto morbido ma compatto e copritelo con un telo. Lasciate riposare al caldo per due ore, poi formate dodici panini tondi da 80g circa l’uno e metterli sulla leccarda da forno a lievitare per un’altra ora.

A questo punto spennellateli con l’olio d’oliva e formate delle incisioni a losanga. Cuocete in forno a 200° per 20 minuti, toglieteli dal forno, spennellateli con il tuorlo d’uovo e cuocete per altri 5 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Il pan di ramerino va gustato in famiglia, accompagnato da un Vin Santo toscano.

Consigli e varianti

Variate la quantità di vetta e di zucchero in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti.

Aggiungete una ciotolina con dell’acqua sul fondo del forno per avere una crosta ben croccante ed un risultato ancora più goloso.

In alternativa potete servire un pane integrale o dei grissini.

Conservazione

Il pan di ramerino si conserva per 2-3 giorni chiuso all’interno di un contenitore ermetico oppure all’interno di un apposito sacchetto per alimenti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!