Maritozzi

I maritozzi sono un dolce tipicamente romano, che si può servire da solo oppure accompagnandolo con della golosissima panna montata. Vediamo insieme come prepararli ed in quali varianti poterle servire ai propri ospiti

Maritozzi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I maritozzi sono dei dolci tipicamente romani, perfetti per mille occasioni diverse, che siano una tentazione di fine pasto oppure un’idea per una merenda o una colazione decisamente più sfiziosa del solito. Prepararli è abbastanza semplice e presentarli ai vostri ospiti vi permette di sbizzarrirvi con la fantasia. La versione più amata e famosa dei maritozzi è con un ripieno di panna montata. Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi maritozzi.

Ingredienti

  • 380 g di farina Manitoba
  • 70 ml di latte intero
  • 2 uova
  • 70 g di zucchero semolato
  • 12 g di miele
  • 60 g di uvetta
  • 6 ml di rum
  • scorza di ½ limone grattugiato
  • 1 bacca di vaniglia
  • 145 g di burro
  • 5 g di sale
  • 12 g di lievito di birra disidratato

Ingredienti per spolverizzare

  • Zucchero a velo q.b.

Maritozzi-83715

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei maritozzi dovete partire lavorando in planetaria la farina, il lievito ed il latte, che deve essere a temperatura ambiente o addirittura leggermente intiepidito così da aiutare la lievitazione dei maritozzi.

Aggiungete una alla volta le uova e, quando queste si saranno incorporate per bene al composto, anche lo zucchero, la scorza di limone grattugiata, i semi di una bacca di vaniglia, il rum ed il miele. Fate lavorare il tutto per una decina di minuti così che si formi un impasto ben liscio ed omogeneo in cui tutti gli ingredienti si sono fusi completamente.

A questo punto aggiungete il sale ed il burro, che deve essere ben mordilo per cui lasciatelo fuori dal frigo per circa un’ora prima di iniziare la preparazione dei maritozzi. Come ultimo ingrediente aggiungete l‘uvetta, precedentemente ammollata nell’acqua e strizzata per bene. Quando l’impasto inizierà a staccarsi dalle pareti e si intreccerà al gancio della planetaria è segno che l’impasto dei maritozzi è pronto per cui riducetelo in una palla e mettetelo a riposare in frigo per circa 3 ore. Il suo vo9lume iniziale dovrà almeno raddoppiarsi.

Quando l’impasto dei maritozzi avrà lievitato perfettamente formate delle palle di media grandezza, a seconda dell’idea di presentazione che avete, e mettetele nuovamente a lievitare per un’altra ora questa volta all’interno del forno spento ma con luce accesa così che si mantengano a circa 30°C di temperatura. In questo modo faciliterete la lievitazione di maritozzi.

Terminata questa ulteriore fase di lievitazione i maritozzi sono pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 18 minuti. Prima di metterli in forno, per dare ai vostri maritozzi un aspetto perfetto spennellateli con una soluzione di uova e panna, in egual misura.

Quando i maritozzi avranno una superficie ben dorata potete sfornarli e lasciarli freddare per bene. Se avete intenzione di servire maritozzi con la panna montata approfittate di questo tempo d’attesa per la sua preparazione a cui aggiungerete lo zucchero a velo. Una volta freddi taglierete i vostri maritozzi in due oppure creerete una fenditura in superficie, aggiungerete la panna e spolverizzerete il tutto con abbondante zucchero a velo.

I vostri maritozzi sono quindi pronti per essere serviti ai vostri ospiti.

Maritozzi-83715

Consigli e varianti

I maritozzi possono essere preparati anche senza l’uvetta oppure sostituendola con dei canditi, ad esempio. Per la farcitura potete scegliere anche una crema diversa dalla panna, ma anche serviti senza alcun ripieno saranno ottimi e molto apprezzati.

I maritozzi sono un’ottima idea per mille occasioni, ma in alternativa potete servire delle ciambelle fritte, delle frittelle di mele o dei cartocci siciliani.

Conservazione

I maritozzi, senza alcun ripieno, si conservano per un paio di giorni chiusi all’interno di un contenitore ermetico oppure sotto una campana di vetro. Se farciti andranno messi in frigo e si mantengono per un giorni al massimo. Potete anche congelare i maritozzi.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!