Lievitati   •   Pizza e Focacce   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Pizza vegana

La pizza vegana è un pasto sano e molto digeribile, grazie alla pasta con lievito madre ed il condimento a base di verdure. Ecco come realizzarla al meglio

Pizza vegana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza vegana è un’alternativa alla classica pizza margherita realizzata in questo caso con un impasto con lievito madre ed un condimento senza carni o prodotti di originale animale.

Una tra le ricette vegane più amate e soprattutto preparate anche in casa per non perdere il piacere di una buona pizza senza per questo rinunciare ai propri gusti o alle proprie idee.

La preparazione è molto semplice ed il risultato è non solo buono ma anche più digeribile dal momento che la lievitazione più lenta con il lievito madre favorisce una buona digestione. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pizza vegana.

Ingredienti per la pasta

  • 500 gr di farina 00
  • 150 gr di lievito madre
  • 170 ml di acqua
  • 20 gr di sale
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per condire

  • 200 gr di funghi
  • 200 g di tofu
  • 1 peperone
  • 200 ml di sugo di pomodoro
  • q.b di basilico
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pizza vegana dovete partire dalla preparazione della base. Come prima cosa lavorate insieme il lievito madre e l’acqua ed aggiungete poi, farina, sale, ed olio extravergine d’oliva.

Lavorate il tutto fino ad ottenere una palla ben elastica che andrà messa all’interno di una ciotola coperta con della pellicola o un canovaccio e riposta all’interno del forno spento ma con luce accesa. La lievitazione dovrà andare avanti per svariate ore, circa 5-6, o almeno fino al raddoppio del volume di partenza.

Adesso prendete la vostra pasta, disponetela su una teglia oleata e fate proseguire ancora la lievitazione per altri 4 ore circa. Solo a questo punto potrete procedere con il condimento. Stendete dapprima il sugo di pomodoro, spargendolo con il dorso di un cucchiaio così da rivestire tutta la superficie, adagiate il tofu ridotto in piccoli pezzetti e poi le verdure che avrete lavato per bene e ridotto in piccole fettine.

Condite con sale, olio e pepe e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti. Una volta ben cotta e dorata la vostra pizza vegana potrà essere sfornata e servita ben calda ai vostri ospiti.

In alternativa potete servire una torta salata zucchine e tofu o degli hamburger di quinoa.

Conservazione

La pizza vegana si può conservare per un paio di giorni ma potrà essere scaldata e servita ben calda ai vostri ospiti.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete condire con le verdure che più vi piacciono, a seconda anche dei gusti dei vostri ospiti. Al posto del lievito madre potete utilizzare una bustina di lievito di birra disidratato ma in questo caso i tempi di lievitazione si riducono ad un paio d’ore, specie in estate quando le temperature esterne sono già molto alte.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!