Pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella

Le pizze fritte pomodoro, olive nere e mozzarella sono un antipasto ideale per un buffet o per una cena informale. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella sono uno stuzzicante antipasto (o piatto unico) ideale da servire per un buffet o per una serata informale in compagnia di amici.

Le pizze fritte napoletane sono molto conosciute ed apprezzate sia in tutta Italia che nel mondo; sono soffici e molto sfiziose. Ottime sia servite calde che tiepide, possono essere farcite in maniera semplice (con pomodoro, formaggio grattugiato e foglie di basilico fresco) come prevede la tradizione oppure farcite con svariati ingredienti in base ai propri gusti ed esigenze.

Vediamo insieme come prepararle.

Ingredienti

  • 350 g di farina 0
  • 150 g di farina 00
  • 25 g di lievito di birra
  • 310 ml di acqua
  • 40 g di zucchero
  • 20 g di sale
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per condire

  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 170 g di olive
  • 180 g di mozzarella
  • q.b di origano

Ingredienti per friggere

  • q.b di olio di semi

Preparazione

Per realizzare le pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella innanzitutto dovrete preparare l’impasto. In una ciotola capiente mettetevi le due farine e mescolatele con l’ausilio di un cucchiaio. Al centro praticate un buco dove andrete a posizionare il lievito fresco sbriciolato. Sciogliete quest’ultimo con un po’ di acqua tiepida e successivamente aggiungete lo zucchero, il sale e l’olio extravergine d’oliva.

Mescolate gli ingredienti aggiungendo gradatamente tutta l’acqua tiepida e iniziate ad impastare sul piano del tavolo infarinato fino a quando l’impasto diventa soffice ed elastico (ci vorranno circa 10 minuti). Rimettete quindi l’impasto nella ciotola infarinata, coprite con uno strofinaccio umido e ponete a lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio di volume (circa 1 ora e mezza).

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e dividetelo in 10 palline di misura uguale. Stendete ciascuna parte con le mani appiattendo leggermente e ponete nuovamente a lievitare per circa 10-15 minuti. Nel frattempo condite la polpa di pomodoro con un filo d’olio, un pizzico di sale ed uno di zucchero.

Friggete le pizze in abbondante olio di semi (meglio se di arachidi), scolatele su carta assorbente e condite con la polpa di pomodoro, le olive nere denocciolate e la mozzarella tagliata a cubetti. Spolverizzate con un po’ di origano e servite subito. Ottime anche tiepide ma, se lo gradite, potete ripassare le pizze fritte in forno per per un paio di minuti, per far diventare filante la mozzarella.

In alterantiva potete servire dei rollo con wurstel o delle pizzette di sfoglia, ottimi anche questi per dei buffet di antipasti.

Pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella

Conservazione

Le pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella si conservano per al massimo un giorno ma andranno nuovamente scaldate per far fondere la mozzarella.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Le pizze fritte con pomodoro, olive nere e mozzarella sono ottime sia calde che tiepide. Una sfiziosa alternativa alle solite pizze cotte in forno, si mantengono soffici per tante ore e possono essere scaldate in forno prima di consumarle. Ideali da accompagnare insieme ad una birra ghiacciata o ad una bibita gassata analcolica.

Altre ricette interessanti
Commenti
Ombretta Orrù

11 aprile 2016 - 15:08:36

adoro le pizzette fritte e le tue amica mia sono favolose

0
Rispondi
Giovanna La Barbera

11 aprile 2016 - 16:24:27

Grazie amica mia!!! ;-)

0