Strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole

Lo strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole è una variante del classico strudel di mele altrettanto ricco e irresistibile. Ecco la ricetta

Strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Variante del più tradizionale strudel di mele, questo strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole soddisferà anche i palati più esigenti, incuriosendo i vostri ospiti.

Il gusto della pera si sposa in modo ideale con il cioccolato bianco e il miele di castagno, leggermente amarognolo, aromatico e intenso, che permette di “smorzare” l’eccessiva dolcezza della preparazione. Infine, la granella di nocciola dona croccantezza al dolce.

E’ una ricetta ideale per una merenda o una colazione. Può essere anche accompagnata da gelato alla crema o panna. Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 pere
  • 1 cucchiaio di granella di nocciole
  • 2 cucchiaini di miele di castagno
  • 30 g di cioccolato bianco

Preparazione

Per la preparazione dello strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole lavate e sbucciate le pere, eliminando il torsolo e tagliatele a dadini. Aggiungete la granella di nocciole, il miele di castagno e il cioccolato bianco tagliato a pezzetti. Mescolate accuratamente il tutto.

Stendete la sfoglia già pronta (volendo potete preparare la pasta sfoglia in casa) in un contenitore, nel quale avrete già predisposto un foglio di carta forno. Inserite dunque e stendete con cura il ripieno, quindi richiudete i lati, al fine di evitare la fuoriuscita dei liquidi e del contenuto in fase di cottura.

Se lo desiderate, effettuate dei taglietti obliqui non troppo lunghi nella parte centrale del dolce per rendere più gradevole l’aspetto estetico. Mettete in forno preriscaldato a temperatura di 200°C per circa 30 minuti con forno statico, oppure a 185°C per circa venti minuti con forno ventilato. Lasciate raffreddare.

Mettete poi lo strudel su un piatto di portata e cospargete con zucchero a velo a piacere. Gustatelo tiepido con una tisana calda, un tè nero o un vin brulè.

In alternativa potete preparare uno strudel veloce con mele, uvetta e cannella o dei flauti alle mele.

Conservazione

Lo strudel con pere, cioccolato bianco, miele di castagno e nocciole si conserva per circa 2-3 giorni sotto una campana di vetro o all’interno di un contenitore ermetico.

I consigli di Laura

Qualora si preferisca scegliere un cioccolato differente, ad esempio fondente o al latte, può essere consigliato scegliere un miele diverso e dal sapore più "neutro", come quello di acacia.

Altre ricette di Lievitati
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!