Caramello

Il caramello è una preparazione ottima per realizzare delle decorazioni per dolci ma anche per accompagnare gelati o torte sotto forma di salsa. Vediamo insieme le varie possibilità ed i vari metodi di preparazione del caramello e della salsa di caramello

Caramello
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il caramello è una preparazione utilizzata per guarnire ed arricchire dolci o anche semplicemente per accompagnare del gelato. Viene realizzato in una pentola dal fondo doppio e un po’ di attenzione alla sua temperatura per evitare di bruciarlo. Si può preparare a secco, quindi sciogliendo solo lo zucchero nel pentolino, oppure all’acqua, quindi sciogliendo lo zucchero nell’acqua ma in cottura. In questo modo otterrete un caramello che in poco tempo si solidificherà dandovi la possibilità di modellarlo nelle forme che più preferite. Solitamente si sceglie questa preparazione per delle decorazioni. Se, invece, volete una consistenza più linquida, meglio detta salsa al caramello, bisognerà aggiungere dell’acqua ben calda al caramello per farlo sciogliere. La salsa al caramello è perfetto per accompagnare gelato, cheesecake o torte di vario tipo. Vediamo, quindi, le varie preparazioni.

Ingredienti per il caramello a secco

  • zucchero semolato

Ingredienti per il caramello all’acqua

  • 400 g di zucchero semolato
  • 170 g di acqua

Ingredienti per la salsa al caramello

  • 400 g di zucchero semolato
  • 170 ml di acqua calda
  • 170 ml di acqua

Preparazione a secco

Per la preparazione a secco dovrete semplicemente aggiungere lo zucchero, nelle quantità che più preferite a seconda di quanto caramello avete intenzione di realizzare, in un pentolino a scaldare. Aggiungete lo zucchero poco per volta e tenete la fiamma molto bassa. Fate muovere il pentolino molto delicatamente per non fare attaccare il caramello sul fondo. Aggiungete il cucchiaio successivo solo quando il primo si sarà sciolto completamente e fate andare fino a quando il caramello avrà raggiunto il colore che più preferite.

Preparazione all’acqua

Per la preparazione all’acqua dovete aggiungere in un pentolino lo zucchero e l’acqua insieme, mescolando per bene il tutto a fiamma media. Quando l’acqua inizierà ad evaporare vedrete caramellare lo zucchero. Fate andare fino a quando avrete raggiunto la colorazione che più preferite. Con una temperatura intorno ai 160°C, da misurare con un apposito termometro per alimenti, otterrete un caramello più biondo. A 170°C otterrete, invece, un caramello più scuro e quindi dal sapore più intenso. Il caramello è quindi pronto per essere modellato e lasciato freddare perché si solidifichi per bene.

Preparazione salsa al caramello

Per la preparazione della salsa al caramello aggiungete in un pentolino lo zucchero e l’acqua e fate andare fino a quando si sarà caramellato e avrà raggiunto la colorazione che preferite, aiutandovi in questo sempre come descritto prima misurando la temperatura. Quando il caramello avrà raggiunto la colorazione desiderata aggiungete altri 170 ml di acqua calda, aspettate che la schiuma che si è formata in superficie evapori e la salsa al caramello sarà pronta per guarnire torte, gelati o cheesecake di vario tipo.

Caramello-101116

Consigli e varianti

La modalità a secco è decisamente molto più difficile perché il rischio che lo zucchero si bruci è molto alto. La modalità all’acqua, invece, è decisamente più semplice visto che lo zucchero si scioglie perfettamente nell’acqua.

La salsa al caramello sarà perfetta anche per accompagnare una panna cotta al cocco, ad esempio, o una New York Cheesecake, andando a sostituire la classica guarnizione con frutti di bosco. Le possibilità sono davvero tantissime.

Conservazione

Il caramello va utilizzato al momento una volta solidificato. La salsa, invece, si conserva per diversi giorni in frigorifero chiuso all’interno di un barattolo di vetro ben chiuso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!