Gnocchi verdi

Gli gnocchi verdi sono una variante degli gnocchi di patate, arricchiti dagli spinaci che gli donano un colore ed un sapore particolare. Vediamo insieme come prepararli ed alcuni consigli utili per un risultato davvero impeccabile

Gnocchi verdi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi verdi sono una variante dei classici gnocchi di patate il cui impasto viene arricchito dalla presenza degli spinaci, che non soltanto gli danno un colore molto particolare ma anche una nota di sapore in più. La preparazione rimane la medesima ma in più bisognerà preparare gli spinaci ed aggiungerli all’impasto. Gli gnocchi verdi sono ottimi per tanti piatti e si sposano bene con tantissimi condimenti diversi. Vediamo insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 150 g di farina
  • 130 g di fecola di patate
  • 1 uovo
  • 500 g di spinaci
  • Un pizzico di sale

Gnocchi-verdi-103517

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli gnocchi verdi dovete partire dagli spinaci, che andranno puliti per bene  e poi messi a lessare in abbondante acqua salata. Una volta pronti gli spinaci andranno scolati per bene e poi strizzati così da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

A questo punto non vi resterà che tritarli finemente al coltello. Nel frattempo dedicatevi alle patate, che andranno messe a lessare in abbondante acqua salata per circa 40 minuti. Per ottenere un risultato perfetto utilizzate patate più o meno tutte della stessa dimensione così da avere una cottura omogenea.

Quando anche le patate saranno pronte, sbucciatele e, quando sono ancora ben calde schiacciatele con un apposito schiacciapatate così da ottenere una purea. Disponete la purea di patate così ottenuta sul piano di lavoro insieme alla farina, alla fecola, l’uovo e gli spinaci. Aggiungete anche un pizzico di sale e cercate di lavorare il tutto così da ottenere un impasto ben denso e compatto.

Riducete l’impasto degli gnocchi verdi in piccoli cordoncini e ricavate dei tocchetti con un tarocco o con un semplice coltello. A questo punto per abbellire gli gnocchi verdi e donargli la loro classica forma rigata, potete passarli su un apposito riga gnocchi oppure sui rebbi di una forchetta. In questo modo avranno un aspetto ancora più gradevole.

Dopo aver rigato tutti gli gnocchi non vi resta che passare alla loro cottura. Disponeteli mano mano su un canovaccio infarinato e mettete a scaldare dell’acqua salata. Tuffate gli gnocchi poco per volta ed attendete che salgano a galla da soli, sarà segno che sono pronti per cui scolateli e poi conditeli come meglio preferite.

Consigli e varianti

Fate attenzione a non aggiungere troppa farina sul piano di lavoro durante la lavorazione dell’impasto degli gnocchi verdi per evitare che questi diventino gommosi e troppo duri.

Gli gnocchi verdi sono un ottima preparazione. In alternativa potete preparare della pasta fresca verde all’uovo oppure della semplice pasta all’uovo fatta in casa che potrete realizzare in mille formati diversi.

Conservazione

Gli gnocchi verdi si conservano per al massimo un giorno su un canovaccio infarinato ben coperti così che non si secchino troppo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!