Maionese

La maionese è una salsa amatissima e molto famosa, ottima per accompagnare carni, pesce, verdure o uova. Vediamo insieme come prepararla ed alcuni consigli utili per non farla "impazzire"

Maionese
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La maionese è una delle salse più diffuse e conosciute al mondo, che viene utilizzata in tantissimi modi in cucina. Si può abbinare, infatti, indistintamente al pesce, alla carne o alle uova, ma si sposa benissimo anche con delle verdure o con le patate, con le quali formano un binomio amatissimo da tante persone. Le storie sull’origine della maionese sono tante: una vede le radici di questa preparazione nella città di Mahon, in Spagna, per mano di un militare; mentre una seconda fa risalire il nome “maionese” ad un antico vocabolo francese, “moyeau”, che si traduce in italiano come “tuorlo d’uovo”, riferendosi ad uno degli ingredienti fondamentali di questa preparazione. Quale che sia la sua origine, però, resta il fatto che la maionese sia una salsa amatissima, da grandi e bambini. Vediamo come prepararla.

Ingredienti

  • 3 tuorli
  • 300 ml di olio di semi
  • 5 g di aceto
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 35 ml di succo di limone

Maionese-100894

Preparazione

Per iniziare la preparazione della maionese bisogna partire dai tuorli, che vanno innanzitutto aggiustati di sale e pepe a seconda dei propri gusti, e poi montati con uno sbattitore elettrico insieme all’aceto ed aggiungendo a filo, molto lentamente, l’olio di semi.

Per la buona riuscita della vostra maionese dovete aggiungere l’olio molto lentamente e lavorare il composto sempre nello stesso senso, senza mai fermarvi, fino a quando non avrete raggiunto una consistenza molto densa ed areata.

Al contrario, aggiungendo l’olio troppo in fretta ed amalgamando il tutto con movimenti casuali finireste per fare impazzire la vostra maionese, un rischio che in questa preparazione va tenuto seriamente in considerazione.

Quando la maionese sarà perfettamente montata potete aggiungere il succo di limone e continuare ancora per pochi secondi la lavorazione.

Consigli e varianti

Come detto prima la maionese può “impazzire”, il che significa che la quantità di olio aggiunto è eccessiva. Per rimediare potete sbattere a parte un latro tuorlo con un filo d’olio ed aggiungerlo poco per volta alla maionese impazzita così da bilanciare nuovamente le quantità della vostra maionese. E’ sempre bene quindi aggiungere l’olio poco per volta per valutarne la giusta quantità.

Un altro fattore che potrebbe fare impazzire la vostra maionese è il caldo quindi preparatela sempre in un luogo abbastanza fresco.

La maionese è un’ottima salsa di accompagnamento per ogni tipo di piatto e per alcuni diventa un vero ingrediente fondamentale, come nel caso delle uova tonnate o in alcune varianti del polpettone di tonno.

Conservazione

La maionese si conserva in frigorifero per circa 3-4 giorni al massimo, chiusa all’interno di un barattolo.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!