Mascarpone fatto in casa

Il mascarpone fatto in casa è molto più semplice da realizzare di quanto di potrebbe pensare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli per un risultato perfetto

Mascarpone fatto in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Preparare il mascarpone fatto in casa può sembrare molto difficile e complesso. Quando però si riesce a creare con le proprie mani un formaggio dolce così utilizzato in cucina per la preparazione di tantissimi piatti la soddisfazione non può che essere grandissima.

Si tratta di un formaggio che viene spesso utilizzato non soltanto nella preparazione di alcuni condimenti per primi piatti ma anche e soprattutto per la preparazione di tanti dolci diversi, come il classico tiramisù, amato e conosciuto in tutto il mondo.

Vediamo, quindi, insieme come realizzare il mascarpone fatto in casa in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti

  • 500 ml di panna da montare
  • 16 ml di succo di limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione del mascarpone fatto in casa come prima cosa dovrete prendere un limone e spremerne il succo. È sempre bene filtrare il succo per evitare che alcune impurità finiscano all’interno del vostro mascarpone.

Prendete un pentolino, fate bollire un po’ d’acqua e adagiate sopra un pentolino per far scaldare la panna a bagnomaria. La panna dovrà raggiungere una temperatura massima di 85°C. Per riuscire a determinare la temperatura della panna vi servirà un termometro per alimenti ma se non doveste disporre di uno potete semplicemente osservare bene la panna: quando compariranno le prime bollicine sarà segno che il composto sarà più o meno alla temperatura di 85°C.

Arrivato ad 85°C dovrete aggiungere il succo di limone alla panna e mescolare fino a quando la panna inizierà a rapprendersi un po’ diventando cremosa. A questo punto dovrete togliere il pentolino dal fuoco e far riposare il composto così ottenuto a temperatura ambiente per circa 15-20 minuti.

Il mascarpone così ottenuto andrà messo in un canovaccio all’interno di uno scolapasta così che possa sgocciolare eliminando i residui di liquido in eccesso. Il mascarpone fatto in casa a questo punto andrà messo in frigorifero a riposare coperto con pellicola trasparente per almeno 12 ore e solo successivamente potrà essere utilizzato per la preparazione dei vostri piatti, da quelli dolci a quelli salati.

In alternativa potete preparare una maionese con uova pastorizzate o una maionese allo yogurt.

Mascarpone fatto in casa

Conservazione

Il mascarpone fatto in casa si conserva frigorifero per al massimo 2-3 giorni.

I consigli di Fidelity Cucina

È importante fare attenzione alla temperatura che la panna raggiunge durante la cottura a bagnomaria. Della panna troppo calda, infatti, non vi farebbe ottenere lo stesso risultato così anche una panna ancora troppo fredda. Non eccedete nella quantità di succo di limone per evitare che il vostro mascarpone abbia una retrogusto fastidioso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!