Pasta choux (bigné)

La pasta choux è una preparazione base della pasticceria, utilizzata solitamente per la realizzazione dei famosi bigné. Ecco la ricetta per prepararla ed alcuni consigli per utilizzarla e conservarla

Pasta choux (bigné)
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta choux è una pasta molto leggera e soffice, che si usa solitamente in pasticceria per la preparazione degli amatissimi bigné, che si possono realizzare sia in versione salata o dolce, decisamente una delle più amate. La pasta choux viene cotta prima in una pentola sul fuoco e poi in forno una volta realizzate le forme che più si desiderano. Il risultato via a seconda delle forme che si vogliono realizzare ma anche al condimento con cui si vogliono farcire poi i bigné. Tutti, però, sono davvero molto golosi. Vediamo, quindi, insieme come preparare la pasta choux.

Ingredienti

  • 100 ml di acqua
  • 50 g di burro
  • 70 g di farina 00
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 uova

Pasta-choux-101108

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta choux dovete partire spostandovi sui fuochi. In una pentola dovrete aggiungere l’acqua, lo zucchero, il burro ed un pizzico di sale. Portate il tutto ad ebollizione ed a quel punto spegnete la fiamma ed aggiungete la farina, che dovrà essere setacciata per evitare la formazione di grumi.

Mescolate costantemente il composto, che diventerà in poco tempo molto denso e consistente, altrimenti rischierebbe di attaccarsi sulle pareti o sul fondo. Quando il composto della pasta choux inizierà a staccarsi dal fondo e dai bordi sarà segno che è pronto per cui potete toglierlo dal tegame e lasciarlo riposare così che si raffreddi completamente.

Quando il composto sarà freddo aggiungetelo in planetaria, che avrete munito di gancio a foglia, ed incorporate le uova, che devono essere a temperatura ambiente ed aggiunte una alla volta, così che il composto abbia il tempo di assorbirle perfettamente.

Quando la pasta choux inizierà a prendere corpo e ad attorcigliarsi al gancio sarà segno che potete arrestare la lavorazione. Trasferite la pasta choux all’interno di una sac à poche con la quale andrete a formare dei piccoli mucchietti di impasto su una teglia foderata con della carta da forno andando a realizzare il prodotto che meglio preferite.

Solitamente la pasta choux viene utilizzata per la realizzazione dei bigné (per la ricetta cliccate qui), ma ci si può sbizzarrire con la fantasia per andare a realizzare il pasticcino che più si preferisce.

Bignè-alla-crema-81662

Consigli e varianti

E’ importantissima la temperatura delle uova nella preparazione della pasta choux. Queste devono essere a temperatura ambiente per cui lasciatele fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di iniziare la preparazione, due se siete in inverno e fa freddo.

Se utilizzate la pasta choux per la realizzazione dei bignè potete utilizzare tanti tipi di creme per farcirli, come una crema al cioccolato, della crema pasticcera o semplicemente della panna montata. Il risultato sarà sempre molto goloso.

Conservazione

La pasta choux si conserva per parecchio tempo. Se chiusa all’interno di un contenitore ermetico, in un luogo asciutto e senza umidità, si conserva anche per un paio di settimane.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!