Pasta frolla alle nocciole

La pasta frolla alle nocciole è una variante della classica pasta frolla ancora più gustosa e particolare, ideale per biscotti e crostate di vario tipo. Ecco la ricetta

Pasta frolla alle nocciole
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta frolla alle nocciole è una variante della classica pasta frolla, resa ancora più interessante dal sapore ancora più coinvolgente grazie alla presenza delle nocciole. Queste, infatti, rendono questa preparazione ancora più saporita e soprattutto ideale per la preparazione di alcuni dolci con crema a base di nocciole o di cioccolato.

La preparazione è molto semplice e ricorda quella della classica pasta frolla ma il risultato sarà ancora più particolare, sia nel colore che nel sapore.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta frolla alle nocciole.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 90 g di farina di nocciole
  • 150 g di burro
  • 140 g di zucchero
  • 2 uova
  • 20 g di cacao in polvere

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta frolla alle nocciole dovete partire aggiungendo sul piano di lavoro o in planetaria la farina.

Create un buco al centro formando così una fontana ed aggiungete anche il burro. Iniziate a lavorare questi due ingredienti strofinando tra le mani il composto così da ottenere una consistenza ben sabbiosa.

Per aiutarvi in questa operazione potete utilizzare un mixer. Vi basterà aggiungere farina e burro, ben freddo, in tocchettu all’interno del mixer e far andare per qualche secondo per ottenere un composto perfettamente sabbioso da trasferire poi sul piano di lavoro così da poter aggiungere anche gli altri ingredienti.

A questo punto potete aggiungere anche lo zucchero a velo, la farina di nocciole, la vanillina, e le uova. Aggiungete anche cacao amaro in polvere ed iniziate da amalgamare tutti gli ingredienti per qualche minuto fino a quando avrete dato vita ad una palla di impasto perfettamente compatta ed omogenea.

Non lavorate troppo a lungo la pasta frolla alle nocciole per evitare che il burro si sciolga e che la pasta diventi ingestibile. Quando, infatti, tutti gli ingredienti saranno amalgamati, riducete il composto in una palla, avvolgete con pellicola trasparente e mettete quindi a riposare in frigorifero per all’incirca un’ora. I tempi di riposo cambiano in base alla stagione nella quale vi trovate. In estate, infatti, sarà necessario far riposare a lungo la frolla in frigo così da poterla lavorare senza problemi mentre in inverno si potranno ridurre i tempi di riposo in frigo.

Se avete fretta potete abbattere i tempi di riposo mettendo la pasta in freezer.

Terminata la fase di riposo potete stendere la vostra pasta frolla alle nocciole e utilizzarla per la realizzazione di biscotti, crostate e dolcetti di vario tipo.

In alternativa sarà ottima della pasta frolla agli albumi o della pasta frolla all’olio.

Conservazione

La pasta frolla le nocciole si conserva per 2-3 giorni in frigorifero sempre avvolta nella pellicola trasparente. Se lo desiderate, però, potete anche congelarla.

I consigli di Fidelity Cucina

Aggiungete più o meno cacao in base al sapore finale che volete ottenere ed anche al colorito che volete dare alla vostra pasta frolla. Se non avete della farina di mandorle potete realizzarla voi stessi utilizzando delle mandorle tostate e frullandole con un mixer così da ottenere una farina ben fine. Al posto della vanillina potete utilizzare i semi di una bacca di vaniglia o dell'aroma alla vaniglia.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!