Pasta per la pizza con lievito madre

La pasta per la pizza con lievito madre è una preparazione di base alternativa alla classica pasta pizza. Una lievitazione lenta ed un risultato morbidissimo

Pasta per la pizza con lievito madre
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta per la pizza con lievito madre è una preparazione alternativa alla classica pasta pizza realizzata utilizzando il lievito di birra, fresco o disidratato.

In questo caso, infatti, l’agente lievitante sarà proprio il lievito madre, che viene realizzato con pazienza e con tanta attenzione giorno dopo giorno.

La preparazione finale sarà una pasta morbida ed elastica esattamente come quella realizzata utilizzando il lievito di birra ma molto più digeribile e soprattutto ancora più soffice e particolare. Con un piccolo accorgimento riuscirete a realizzare una pasta per la pizza davvero strepitosa, perfetta per fare da base a tantissime preparazioni diverse.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta per la pizza con lievito madre.

Ingredienti

  • 500 g di farina 0
  • 200 g di lievito madre
  • 300 ml di acqua
  • 15 g di sale
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta per la pizza con lievito madre dovete partire proprio dal lievito madre, che dovrà essere rinfrescato e poi aggiunto alla farina.

Iniziate ad amalgamare il tutto ed aggiungete acqua, olio e sale continuare a lavorare per una decina di minuti fino a quando avrete ottenuto un composto ben compatto ed elastico. La pasta per la pizza con lievito madre andrà a questo punto lasciata a lievitare molto a lungo.

Al contrario della classica pasta per la pizza, infatti, la lievitazione sarà più lenta per via dell’uso del lievito madre ma il risultato finale sarà soffice e davvero buonissimo. L’ideale, per ottenere una lievitazione perfetta, è quello di aggiungere la palla di pasta all’interno di una ciotola, coprire con pellicola e mettere in forno spento lasciando lievitare per tutta la notte. L’indomani mattina, infatti, l’impasto avrà raddoppiato il suo volume ed a quel punto potete utilizzarlo per le vostre preparazioni.

Dovrete stenderlo, farcire e far lievitare per un altro paio d’ore prima di poter procedere con la cottura. In questo modo, infatti, la pasta per la pizza sarà perfettamente lievitata, risulterà molto morbida ed ancora più digeribile rispetto alla classica pasta per la pizza.

In alternativa potete preparare una pasta per il pane o una pasta per il pane integrale, entrambe preparazioni molto semplici, che vengono solitamente realizzate in casa con prodotti genuini per portare a tavola dei piatti gustosi e quanto più possibile naturali alla propria famiglia.

Pasta per la pizza con lievito madre

Conservazione

La pasta per la pizza con lievito madre può essere lasciata a lievitare per svariate ore, anche per tutta la notte. A seconda delle esigenze, però, potete riporre l’impasto in frigorifero ed attendere anche ventiquattr’ore prima di stendere ed infornare il tutto.

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di lievito madre anche in base alle ore di lievitazione che avete intenzione di concedere al vostro impasto. In alternativa, però, potete anche decidere di utilizzare una bustina di lievito disidratato o un panetto di lievito fresco da 25 g. In entrambi i casi, però, la lievitazione sarà molto più veloce, all'incirca di un paio d'ore prima della stesura ed un'altra ora prima di informare dopo aver condito.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!