Pasta sablé

La pasta sablé è una variante della classica pasta frolla, dalla consistenza molto friabile e saporita, che si presta bene per biscotti o per la preparazione di piccola pasticceria. Vediamo, quindi, insieme come prepararla e conservarla

Pasta sablé
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta sablé è una pasta frolla molto friabile e croccante, che contiene al suo interno una buona quantità di burro e che proprio per questo è ottima per la preparazione di biscotti e di dolcetti di piccola pasticceria. Realizzare la pasta sablé è semplice e abbastanza veloce dal momento che la sua pasta si lavora per poco tempo, ma il risultato sarà davvero molto goloso. Vediamo quindi insieme come preparare un’ottima pasta sablé.

Ingredienti

  • 400 g di farina 00
  • 270 g di burro
  • 140 g di zucchero semolato
  • 1 bacca di vaniglia
  • un pizzico di sale

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta sablé dovete partire inserendo all’interno di un mixer il burro, che deve essere ben morbido e lavorabile, lo zucchero, i semi di una bacca di vaniglia ed un pizzico di sale.

Dovrete ottenere una crema bianca ed omogenea a cui dovrete aggiungere la farina, che sarà sempre meglio setacciare per evitare la formazione di grumi, che renderebbe poco piacevole la vostra pasta sablé.

Il composto così ottenuto andrà lavorato per qualche altro secondo al mixer. Trasferite tutto sul piano di lavoro e lavorate per qualche altro secondo a formare una palla d’impasto compatta e morbida. Fate attenzione a non lavorare troppo la pasta sablé perché rischierebbe di diventare quasi ingestibile dal momento che il calore generato lavorando l’impasto farebbe sciogliere il burro.

Riducete la pasta sablé in una palla ed avvolgetela con della pellicola trasparente. Riponete il tutto in frigorifero per almeno un’ora a compattarsi.

La pasta sablé sarà quindi pronta dopo aver riposato per realizzare dei buonissimi biscotti sablé, ad esempio, che saranno perfetti per accompagnare un buon caffè, una tazza di te o una tazza di cioccolata calda fumante.

Consigli e varianti

Come detto prima, è importantissimo non lavorare a lungo la pasta sablé. Quindi, nel momento in cui ottenete una palla ben compatta mettetela subito a riposare in frigorifero.

Quando toglierete la pasta sablé dal frigorifero la consistenza sarà abbastanza dura, ma non preoccupatevi perché vi basterà semplicemente lavorare per pochi secondi l’impasto sul piano di lavoro perché torni ben morbido e malleabile come quando l’avete preparato.

La pasta sablé è decisamente molto golosa. In alternativa potete preparare della classica pasta frolla, della pasta frolla al cacao o una pasta frolla all’olio o agli albumi, se avete voglia di sperimentare in cucina.

Conservazione

La pasta sablé si conserva in frigorifero per 3-4 giorni coperta con della pellicola trasparente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!