Pastella per fritti

La pastella per fritti è una preparazione base in cucina, che si utilizza per friggere pesce, verdure e carni di vario tipo. Ne esistono diverse varianti, vediamone insieme alcune

Pastella per fritti
Difficoltà
Preparazione
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pastella per fritti è un composto basilare per la preparazione di pesce, verdure e carni frutti. Esistono diverse tipologie di pastelle per frutti, a seconda del risultato che volete ottenere. Alcune prevedono gli albumi montati a neve, mentre altri l’aggiunta di lievito di birra per rendere la pastella per fritti più gonfia ed ancora più golosa. Vediamo insieme alcune possibilità,

Ingredienti

  • 200 g di farina
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di latte
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Pastella-per-fritti-102313

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pastella per fritti vi servirà una ciotola ben capiente all’interno della quale dovrete andare a lavorare le uova insieme alla farina, che sarà bene setacciare così da evitare la formazione di grumi, e il latte.

Aggiustate di sale e pepe ed amalgamate il tutto utilizzando una frusta così da avere un risultato perfettamente liscio ed omogeneo ed areato al punto giusto.

Una volta pronta la vostra pastella per fritti sarà pronta per essere utilizzata per la frittura.

Pastella-per-fritti-102313

Consigli e varianti

Come detto all’inizio esistono tanti tipi di pastella per fritti. Un’altra variante molto utilizzata prevede di separare i tuorli dagli albumi e di montare questi ultimi a neve. In questo caso dovrete lavorare i tuorli con il latte e la farina, aggiustare si sale e pepe ed aggiungere poi gli albumi che nel frattempo avrete montato perfettamente a neve. Amalgamando il tutto la vostra pastella per fritti sarà pronta da utilizzare.

Altra variante molto interessante anche l’uso del lievito di birra disidratato. Basterà aggiungerne un cucchiaio circa alla lavorazione e lasciare poi riposare la pastella per fritti per almeno un’ora coperta con un canovaccio all’interno del forno spento ma con luce accesa perché la pastella lieviti per bene. In questo modo la pastella sarà ancora più gonfia e golosa.

La pastella per fritti è ottima per preparare tantissimi piatti, come ad esempio dei carciofi in pastella, dei cardi in pastella o delle verdure in pastella. Tutti piatti golosissimi che potete servire come antipasti o come contorni di secondi piatti di vario tipo.

Conservazione

La pastella per fritti si può conservare in frigorifero per un giorno al massimo coperta con della pellicola trasparente. È importante, però, prima di riutilizzarla lavorarla per qualche altro minuto con una frusta o una forchetta per amalgamare nuovamente tutti gli ingredienti perché durante il riposo la farina potrebbe essersi depositata sul fondo. In questo modo la vostra pastella per fritti tornerà ben liscia ed omogenea per essere utilizzata per i vostri piatti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!