Crepes

Le crepes sono la base per tantissimi piatti dolci o salati. Prepararle è facile e veloce e possono essere farcite davvero in mille modi. Vediamo la ricetta passo dopo passo

Crepes
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le crepes sono una preparazione tradizionale francese, che risale, secondo la leggenda, addirittura al V secolo quando Papa Gelasio ordinò grossi quantitativi di farina e uova per sfamare i pellegrini francesi, giunti a Roma per la festa della Candelora. Quelle forme rudimentali di crepes sono diventate poi di uso molto comune in tutta la Francia e costituiscono ad oggi un vero e proprio simbolo di questo paese. Per preparare le crepes, in realtà, bastano pochi elementi, ma la pietanza che si ottiene è molto buona e soprattutto estremamente versatile, da poter utilizzare davvero in mille modi. Le crepes, infatti, possono essere sia dolci che salate e possono quindi prestarsi a tantissime ricette diverse tra loro. Vediamo, quindi, come preparare le crepes di base.

Crepes - 36258

Ingredienti per 15 crepes salate di 20 cm di diametro

  • 3 uova
  • 250 g di farina
  • ½ litro di latte
  • 40 g di burro
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per 15 crepes dolci di 20 cm di diametro

  • 3 uova
  • 250 g di farina
  • ½ litro di latte
  • 40 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchierino di Rhum o Cognac
  • 1 pizzico di cannella
  • 60 g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia

Preparazione

Per iniziare la preparazione della crepe prendete una ciotola dai bordi alti e versatevi la farina, che avrete prima setacciato, e se state preparando delle crepe dolci anche lo zucchero e la vaniglia. Questa operazione è estremamente importante, dal momento che eviterà la formazioni di grumi durante la preparazione. Aggiungete anche un pizzico di sale e il latte. Lavorate bene il composto fino a quando questo non sarà completamente liscio ed omogeneo. Potete servirvi di un minipimer o di uno sbattitore elettrico per amalgamare al meglio tutti gli ingredienti. Il risultato dovrà essere ben liscio ed omogeneo. Continuate a mescolare aggiungendo anche il burro sciolto. È fondamentale che il burro sia perfettamente sciolto, per cui potete metterlo a bagnomaria oppure scaldarlo per pochi secondi al microonde. Quando sarà almeno tiepido aggiungetelo alla preparazione. Riponete il composto in frigorifero per almeno mezz’ora.

Far riposare il composto è molto importante perché questo abbia alla fine una consistenza perfetta e giusta per la realizzazione delle crepes. La preparazione per le crepes salate e per quelle dolci è la medesima, ma come avrete visto cambiano soltanto leggermente le dosi. Potete poi letteralmente sbizzarrirvi con la farcitura.

Quando la vostra pastella avrà riposato a sufficienza in frigorifero potete iniziare la cottura delle vostre crepes. Mettete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente a fuoco medio. È importante che la fiamma non sia troppo porte perché correreste il rischio di bruciare le vostre crepes. L’impasto, infatti, dovrà essere molto sottile, per cui nel momento in cui lo andrete a versare nella padella abbiate cura di spargerlo per bene fino ad assottigliarlo al massimo. Per lo stesso motivo fate attenzione a non versare troppo impasto, un mestolo sarà più che sufficiente. Prima di versare il composto sulla padella antiaderente è importante aggiungere una piccola noce di burro da spargere per tutta la superficie della padella, per evitare che l’impasto possa attaccarsi sul fondo. La crepe cuoce per pochissimi minuti, per cui quando sarà già dorata potete girarla per far dorare anche l’altra parte. Fate attenzione durante questa fase perché rischiereste di rompere la vostra crepe, per cui servitevi di una spatola adatta per crepes, che vi aiuterà a compiere questa operazione con la massima tranquillità.

A questo punto proseguite con la preparazione di tutte le vostre crepes, fino a quando non avrete terminato il vostro impasto o non avrete ottenuto il numero di crepes desiderato. Infatti, se dovesse avanzarvi dell’impasto potete conservarlo in frigorifero per un giorno, ma soltanto se lo avrete coperto bene con della pellicola. Se, invece, volete preparare tutte le crepes possibili con il vostro impasto, potete conservare per un paio di giorni in frigorifero quelle che non vi servono, sempre coperte però dalla pellicola, per evitare che si secchino troppo.Crepes - 36258

Consigli e varianti

Potete decidere di farcire le vostre crepes davvero in mille modi. Le crepes salate sono perfette per degli involtini con degli affettati o per essere utilizzati come pasta per delle ottime lasagne di mille tipi diversi (clicca qui per la ricetta). Per quanto riguarda quelle dolci anche qui la scelta è molto ampia dal momento che potete farcire con della Nutella, del gelato, della marmellata o semplicemente con del liquore ed un po’ di zucchero a velo. Potete terminare la preparazione con dei fili di Nutella. Per questa operazione è fondamentale che la Nutella sia perfettamente fusa, per fare questo potete mettere la Nutella a bagnomaria oppure metterla per qualche secondo in microonde in modo tale che abbia la consistenza giusta per fare questa operazione. Una Nutella troppo densa, infatti, non consentirebbe questo tipo di decorazione.

I modi per poter farcire le crepes sono davvero infiniti e possono variare a seconda delle situazioni, del tipo di piatto che si intende preparare, quindi un dolce, un antipasto o un primo, e dai gusti personali o degli ospiti ai quali si andranno a servire le crepes.

Se si preparano delle crepes che andranno servite a delle persone celiache potete tranquillamente sostituire la farina con della maizena o amido di mais. In questo modo le vostre crepes saranno prive di glutine e potranno essere tranquillamente consumate anche da chi è intollerante. La stessa cosa vale per chi è allergico al latte, dal momento che potete scegliere di sostituire il latte di vaccino con del latte di soia, che non altererà il sapore delle vostre crepes, ma vi permetterà di poterle servire davvero a chiunque.

Basta soltanto un po’ di fantasia, per poter creare dei piatti molto buoni utilizzando le crepes come base, ma anche molto belli da vedere da decorare con tantissimi elementi, dai fiori alla frutta o alle scaglie di cioccolato a seconda delle situazioni. Una buona idea è anche quella di creare dei fagottini con le vostre crepes, utilizzando dell’erba cipollina per legare, e inserire all’interno il ripieno che più preferite. Le combinazioni sono davvero infinite. Non resta che dare libero sfogo alla vostra fantasia.

Conservazione

Le crepes si conservano per un giorno coperte con della pellicola trasparente. Potete conservare anche l’impasto prima della cottura per un giorno in frigorifero ed andare a realizzare le crepes soltanto nel momento in cui avete intenzione di servirle

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!