Salsa olandese

La salsa olandese è una preparazione molto corposa, che si presta bene per accompagnare ingredienti semplici a cui dona una nota di sapore. Vediamo quindi insieme come prepararla ed utilizzarla

Salsa olandese
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La salsa olandese è una preparazione decisamente corposa e gustosa, che si presta proprio per questo per accompagnare dei piatti più poveri a livello calorico. La salsa olandese, infatti, è abbastanza ricca di calorie vista la presenza massiccia di uova e burro nella sua preparazione. Usata nelle giuste quantità, però, saprà donare al piatto una nota di sapore irresistibile. Vediamo quindi insieme come preparare un’ottima salsa olandese.

Ingredienti

  • 350 g di burro chiarificato
  • 5 tuorli
  • 90 ml di acqua
  • 70 ml di vino
  • 15 ml di aceto
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Salsa-olandese-101903

Preparazione

Per iniziare la preparazione della salsa olandese dovete partire dal burro, che deve essere chiarificato. Per fare questo mettetelo all’interno di un pentolino e fatelo sciogliere a fiamma molto bassa perché non deve bruciarsi. Quando sul fondo del vostro pentolino inizierà a formarsi una patina bianca e una schiuma in superficie potrete togliere la schiuma con una schiumarola e spegnere la fiamma. Lasciate riposare il burro così che la caseina scenda completamente sul fondo insieme all’acqua depositatasi prima ( ci vorranno circa 25 minuti).

Adesso cercate di separare le due parti che si sono venute a creare. In questa preparazione ci servirà la parte più gialla in superficie, che andrà travasata, facendo attenzione a far rimanere il fondo nella pentola. Aggiungete il burro chiarificato all’interno di un altro pentolino a cui dovrete aggiungere l’acqua, il vino bianco, e l’aceto e fate andare per alcuni minuti così che inizia a scaldarsi bene.

A parte in una ciotola aggiungete i tuorli e lavorateli con uno sbattitore elettrico così da renderli ben spumosi. Quando inizieranno a prendere consistenza potrete aggiungere a filo il composto con acqua e vino preparato prima.

Quando i due composti si saranno fusi perfettamente potete spostarvi in un recipiente posto a bagnomaria mantenendo bassa la fiamma così che il composto non si scaldi troppo. Continuate a montare per bene così che la vostra salsa olandese comincia a prendere corpo e, quando avrà raggiunto la giusta consistenza spostatela all’interno di una ciotola a cui dovrete aggiungere adesso anche il succo di limone.

Aggiustate di sale e pepe e lasciate freddare la salsa olandese prima di utilizzarla per le vostre preparazioni.

Consigli e varianti

Per la preparazione della salsa olandese potete regolare voi le proporzioni di vino e aceto se volete modificarne il bilanciamento di sapori.

La salsa olandese è perfetta per accompagnare le famose uova alla benedict, di cui costituiscono un ingrediente fondamentale, ma anche per del pesce. In alternativa potete utilizzare della maionese, del ketchup o della salsa cocktail.

Conservazione

La salsa olandese si conserva in frigorifero per al massimo un giorno chiuso all’interno di un barattolo di vetro o di un contenitore ermetico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!