Casarecce con pesto alla siciliana e melanzane

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un primo piatto dal sapore fresco e corposo, adatto anche alle giornate più afose. Vediamo la ricetta per prepararlo ed alcuni suggerimenti utili per arricchire ancora di più il piatto

Casarecce con pesto alla siciliana e melanzane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un primo piatto molto saporito e gustoso realizzato con pomodoro, ricotta, basilico e pinoli ed arricchito con melanzane fritte. Il risultato è un primo piatto molto fresco, adatto alle giornate più estive ed afose. Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un primo piatto molto particolare che può anche essere preparato come pasta fredda da servire per pranzo in estate. Vediamo, quindi, come preparare delle ottime casarecce con pesto alla siciliana e melanzane.

Ingredienti

  • 500 g di pomodori
  • 450 g di casarecce
  • 50 g di pinoli
  • 170 g di ricotta di vaccino
  • Sale q.b.
  • Basilico q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 100 g di parmigiano reggiano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 melanzana

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle casarecce con pesto alla siciliana e melanzane dovete partire realizzando il condimento che andrà ad arricchire questo primo piatto. Come prima cosa prendete i pomodori, che sono uno degli ingredienti più importanti del piatto, lavateli ed eliminate il picciolo. Tagliate a metà ed eliminate, servendovi della punta del coltello o di un cucchiaino,i semini presenti all’interno cos che non finiscano pi nelle vostre casarecce con pesto alla siciliana e melanzane.

Mettete, quindi, il pomodoro tagliato in cubetti grossolani all’interno di un mixer insieme al parmigiano reggiano grattugiato e la ricotta ed amalgamate il tutto. A questo punto aggiungete alla preparazione anche il basilico, i pinoli, circa mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva e l’aglio. Potete inserire gli spicchi d’aglio direttamente interi dal momento che le lame del mixer poi lo triteranno già molto finemente. Per quanto riguarda il basilico, questo andrà lavato molto accuratamente per eliminare eventuali residui e poi asciugato per bene.

Eliminare l’acqua in eccesso dal basilico è molto importante per evitare che poi il liquido possa andare a rendere meno cremoso il condimento delle vostre casarecce con pesto alla siciliana e melanzane, rovinando il piatto.

Aggiunti tutti gli ingredienti fate andare il mixer per qualche minuto in maniera tale da creare un composto ben compatto e denso, che costituirà il condimento delle casarecce con pesto alla siciliana e melanzane. Se volete un risultato in cui tutti gli elementi diventino una crema omogenea il mixer sarà perfetto. Se, invece, volete una crema più grossolana in cui i vari ingredienti si avvertano distintamente potete utilizzare un frullatore ad immersione, che lascerà il composto più grossolano. In questo modo il risultato sarà comunque molto buono. Decidete, quindi, in base ai vostri gusti ed a quelli dei vostri ospiti, che saranno poi coloro che andranno a consumare le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane.

Aggiungete sale e pepe ed il vostro pesto alla siciliana sarà pronto. A questo punto iniziate a dedicarvi alle melanzane. Per questa preparazione è consigliabile utilizzare una melanzana dalla forma più allungata e dal colore viola scuro, che è quella che si presta meglio ad essere fritta, come richiede la preparazione delle casarecce con pesto alla siciliana e melanzane.

Lavate la melanzana, privatela del peduncolo e andate a ridurla in cubetti di media grandezza. Cospargete i cubetti ottenuti con un po’ di sale e lasciate riposare la melanzana su uno scolapasta. In questo modo farete si che i liquidi in eccesso all’interno della melanzana vengano espulsi e con essi anche il caratteristico retrogusto amaro di questo ortaggio. Passato questo lasso di tempo sciacquate bene le melanzane e asciugatele con cura con un foglio di carta assorbente o con un canovaccio asciutto.

Anche in questo caso è molto importante procedere eliminando tutta l’acqua in eccesso per evitare che le melanzane inizino a schizzare una volta che le andrete a friggere. Quando le melanzane saranno pronte non vi resta che prendere una padella ben capiente, riempirla d’olio per friggere e metterla sul fuoco.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di circa 170°C potete aggiungere le melanzane e friggerle per bene. Salate ed a metà cottura giratele per far si che il risultato finale sia omogeneo su entrambi i lati. Quando i cubetti di melanzane saranno ben dorati scolateli con una schiumarola e adagiateli su un piatto coperto con della carta assorbente, così da eliminare tutto l’olio in eccesso.

Proseguite così con tutte le melanzane e nel frattempo mettete una pentola con abbondante acqua salata sul fuoco per portarla ad ebollizione. Solo a quel punto potrete procedere con la cottura delle casarecce. Quando la cottura delle casarecce sarà quella desiderata scolatele ed accorpatele al condimento realizzato prima aggiungendo adesso anche le melanzane.

Incorporate bene il tutto e servite quanto il piatto è ancora caldo, guarnendo con qualche pinolo interno e qualche foglia di basilico. Se, invece, proferite servire questo piatto freddo, lasciate freddare prima di portarlo a tavola.

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un primo piatto davvero molto gustoso e sfizioso, dal sapore intenso e fresco, che rendono questa preparazione adatta davvero a tantissime occasione.

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un piatto solitamente molto apprezzato e di certo vi farà raccogliere tantissimi complimenti.

Consigli e varianti

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane possono essere ulteriormente arricchite con qualche accorgimento,. Potete ad esempio aggiungere le mandole al condimento, che possono aggiungersi ai pinoli oppure andarli a sostituire. Scegliete in base ai gusti. Potete anche decidere di sostituire il parmigiano reggiano grattugiato con un formaggio dal sapore più intenso, come il caciocavallo o il pecorino. Anche in questo caso a voi la scelta.

Per quanto riguarda la ricotta potete anche utilizzare della ricotta di pecora per la preparazione delle casarecce con pesto alla siciliana e melanzane. In questo modo darete maggiore corposità al condimento.

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane sono un primo piatto molto particolare, ma se i vostri ospiti preferissero dei sapori più semplici potete servire anche una pasta al forno, delle lasagne alla bolognese, delle lasagne alla norma, delle lasagne alle verdure, degli spaghetti al pesto genovese, degli spaghetti alla carbonara o dei tagliolini al salmone. Per un primo a base di pesce più sofisticato potete optare per delle casarecce con pesce spada e melanzane.

Conservazione

Le casarecce con pesto alla siciliana e melanzane si conservano in frigorifero per al massimo due giorni se chiuse all’interno di un contenitore ermetico o coperte con della pellicola trasparente. Potete anche preparare del condimento in più e tenerlo in un barattolo di vetro per tre giorni circa così da averlo a disposizione per ripreparare il piatto nei giorni a venire.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!