Casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla

Le casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla è un primo piatto dal sapore intenso. Cremose e profumate saranno ideali per un pranzo in famiglia o in giornate di festa. Ecco la ricetta

Casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla sono un primo piatto dal sapore cremoso e molto stuzzicante, ideale da servire per un pranzo in famiglia oppure per una cena fra amici. Una portata ideale da accompagnare con un buon bicchiere di vino rosso oppure rosè frizzantino.

Il pesto di mandorla conferisce al piatto un gusto delicato e si sposa perfettamente con la salsiccia e i pomodorini; potete realizzarlo in casa oppure acquistarlo già pronto nei supermercati ben forniti oppure ancora su Internet.

Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 160 g di casarecce
  • 180 g di salsiccia
  • 10 pomodorini
  • 3 cucchiai di pesto di mandorle
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 ml di vino rosso
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Preparare le casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla è piuttosto semplice. Per prima cosa sbriciolate la salsiccia di suino e tenetela da parte.

In una pentola capiente mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e l’olio extravergine d’oliva, accendete il fuoco a fiamma moderata e quando l’aglio diventa dorato unite la salsiccia e fatela saltare a fiamma vivace per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino e lasciatelo evaporare.

Quando il vino sarà stato assorbito del tutto, aggiungete i pomodorini e abbassate la fiamma. Fate cuocere la salsiccia per altri 10 minuti, bagnando con 1-2 cucchiai di brodo vegetale (oppure di carne) ben caldo coprendo con un coperchio. A cottura ultimata, togliete dal fuoco e tenete il condimento al caldo. Procedete adesso con la cottura della pasta.

Cuocete le casarecce in abbondante acqua salata, scolatele al dente e conditele dapprima con il pesto di mandorla e successivamente aggiungete anche la salsiccia con i pomodorini. Mescolate delicatamente affinchè i pomodorini restino integri e versate la pasta nei piatti da portata. Prima di servire, decorate i piatti con un trito di prezzemolo  fresco. 

In alternativa potete preparare delle penne con sugo di salsiccia e funghi o delle casarecce con pesce spada e melanzane per gli amanti del pesce.

Casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla

Conservazione

Le casarecce con salsiccia, pomodorini e pesto di mandorla vanno consumate ben calde subito dopo averle preparate.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

E' consigliabile acquistare il pesto di mandorla già pronto all'uso, per accorciare i tempi di preparazione del piatto. Utilizzate della salsiccia di suino fresca, meglio se senza pepe oppure senza semi di finocchio. Consumate subito il piatto, aggiungendo una spolverizzata di Grana Padano grattugiato fresco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!