Farfalle al pesto patè d’olive e zucchine

Le farfalle al pesto, patè d'olive e zucchine sono un vero e proprio tripudio di sapori molto veloce da preparare. Vediamo la ricetta per prepararle ed alcune varianti molto interessanti

Farfalle al pesto patè d’olive e zucchine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine sono un primo piatto molto veloce da preparare, ma al tempo stesso singolare e particolare. Un vero tripudio di sapore per questo primo piatto in cui la pasta viene condita con del pesto alla genovese, del patè d’olive  delle zucchine genovesi appassite in padella. Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine sono un primo piatto molto saporito che servito con una manciata di pinoli diventa davvero molto raffinato e particolare. vediamo, quindi, come preparare delle ottime farfalle al pesto patè d’olive e zucchine.

Ingredienti

  • 400 g di farfalle
  • 5 cucchiai di pesto alla genovese
  • 3 cucchiai di patè d’olive
  • 200 g di zucchine genovesi
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 20 g di pinoli

Farfalle-al-pesto-patè-d-olive-e-zucchine-66174

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle farfalle al pesto, patè d’olive e zucchine dovete partire dalla preparazione delle zucchine. Queste, infatti, andranno lavate, private del picciolo e tagliate in cubetti abbastanza piccoli, così che si cuociano velocemente.

Prendete una padella e mettete dell’olio extravergine a scaldare. Quando l’olio sarà ben caldo potete aggiungere le zucchine e farle saltare in padella per una decina di minuti insieme ad un pizzico di sale. Tenete la fiamma media così che le zucchine non si brucino in superficie, rimanendo invece ancora crude all’interno.

Per quanto riguarda gli altri due ingredienti, ovvero il pesto alla genovese ed il patè di olive, potete benissimo utilizzarne di pronti così da rendere questo piatto ancora più semplice e facile da fare. La preparazione del pesto, infatti, è abbastanza laboriosa ma soprattutto richiede un po’ di manualità. Degli ingredienti già pronti, se di qualità, andranno benissimo per questo tipo di preparazione. Se, invece, avete del tempo in più da dedicare in cucina potete seguire la preparazione del pesto tipica di questo primo genovese.

Quando le zucchine sono quasi cotte mettete una pentola con abbondante acqua salata sul fuoco così da cuocere le farfalle. Non completate in questo momento la cottura delle farfalle dal momento che questa continuerà poi in padella durante la mantecatura delle farfalle al pesto, patè d’olive e zucchine in padella.

Scolate, quindi, le farfalle e aggiungetele alle zucchine in padella. Continuate ad amalgamare ed aggiungete il pesto ed il patè d’olive continuando a mescolare. Le vostre farfalle al pesto patè d’olive e zucchine a questo punto sono pronte per essere servite ancora ben calde ai vostri ospiti versando dei pinoli ancora interi per decorare il piatto e dare una nota croccante al piatto così da renderlo ancora più completo.

Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine sono un primo piatto molto singolare e poco conosciuto, ma che costituisce davvero un tripudio di sapori e di odori davvero incredibile.

Consigli e varianti

Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine possono essere preparate anche con altre varietà di zucchine, ad esempio, oppure potete sostituirle con dei carciofi, che allo stesso modo danno consistenza la vostro piatto. Se lo desiderate potete eliminare i pinoli e servire con delle scaglie di grano o di pecorino per richiamare gli ingredienti di cui è composto il pesto alla genovese.

Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine sono un primo piatto molto buono, ma che può non piacere a tutti per cui in alternativa potete preparare della pasta con scamorza e zucchine, una pasta al forno, dei conchiglioni ripieni, delle lasagne al pesto, delle lasagne alla Norma, delle classiche lasagne alla bolognese o una variante alle verdure, delle caserecce pesce spada e melanzane, un risotto ai carciofi, un risotto al radicchio o un risotto ai funghi. In questo modo potete accontentare davvero tutti.

Conservazione

Le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine sono ottime da mangiare appena preparate e quando sono ancora ben calde per apprezzarne la cremosità e corposità. Possono essere conservate per qualche ora e poi rimaneggiate in padella ma come tutti i primi piatti dalla consistenza più cremosa tende a seccarsi e soprattutto la pasta tende a perdere il punto di cottura ed a scuocersi una volta rimaneggiata in padella. Il consiglio, quindi, è di consumare le farfalle al pesto patè d’olive e zucchine subito dopo averle preparate così da poterle apprezzare davvero appieno il sapore ed i suoi deliziosi contrasti, che rendono questo piatto davvero unico e delizioso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!