Farfalle risottate con spinaci e speck

Le farfalle risottate con spinaci e speck sono un primo piatto particolare per via della cottura che ricorda quella di un risotto. Ecco la ricetta

Farfalle risottate con spinaci e speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le farfalle risottate con spinaci e speck vengono definite risotatte appunto perchè le preparerete  proprio come un classico risotto. Questo tipo di preparazione garantirà una perfetta cottura e aderenza al condimento che sarà resa cremosa anche dalla presenza del formaggio spalmabile.

Leggero e decisamente gustoso questo primo esalta tutto il gusto degli spinaci, lo speck dona la giusta croccantezza ed è ideale sia per grandi che piccini. Può essere gustato anche freddo quindi vi permetterà di prepararlo in anticipo.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 200 g di farfalle
  • 250 g di spinaci
  • 80 g di speck
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 80 g di philadelphia
  • q.b di formaggio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe bianco
  • 500 ml di brodo vegetale
  • q.b di burro

Preparazione

Il primo passo da fare per preparare le farfalle risottate con spinaci e speck è il brodo vegetale. In una pentola capiente unite sedano, carota e cipolla e una piccola patata con un litro d’acqua, sale q.b. e lasciate cuocere fino a che il liquido non si ridurrà. Quindi filtrate e tenete in caldo.

Dopo aver pulito gli spinaci lavateli e disponeteli in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio e lo spicchio d’aglio in camicia. Gli spinaci dovranno essere cotti pochissimo al massimo 4 minuti . Disponete poi in un piatto e tritate molto finemente. Regolate di sale e pepe.

Nella stessa padella rosolate lo speck fino a cottura desiderata. Ponete una casseruola sul fuoco con olio e burro q.b., aggiungete la pasta e fate cuocere circa 3 minuti, poi aggiungete un mestolo di brodo e continuate la cottura proprio come un risotto. A cottura ultimata, lontani dal fuoco, aggiungete il formaggio spalmabile (tipo Philadelphia), gli spinaci, lo speck, il formaggio grattuggiato, sale e pepe. Potete sia servirle calde che fredde.

In alternativa potete preparare un risotto agli spinaci o dei lumaconi con crema di zucca.

Conservazione

Le farfalle risottate con spinaci e speck si conservano per al massimo un giorno.

I consigli di Carmela

Gli spinaci freschi li consiglio, hanno una cottura brevissima oltre ad un sapore decisamente più buono rispetto a quelli congelati. Il formato di pasta si può sostituire. Al posto dello speck potete utilizzare dei cubetti di prosciutto cotto. Se non gradite il formaggio spalmabile potete mantecare il piatto con un paio di cucchiai di panna.

Altre ricette interessanti
Commenti
Patrizia Pezzella

14 marzo 2017 - 12:23:24

Che bellissima idea!!! Da fare assolutamente

0
Rispondi