Gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta

Gli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta sono un vero e proprio tripudio di colori e di sapori perfetto per chi ama le novità. Vediamo la ricetta per prepararli ed alcune idee interessanti per arricchire il piatto

Gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta sono un primo piatto decisamente particolare non soltanto per il suo gusto ma soprattutto per la sua esplosione di colori che potrete portare a tavola. Preparare degli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta è più semplice di quanto si potrebbe pensare ma il risultato è davvero di grandissimo effetto. Vediamo, quindi, come preparare degli ottimi gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta.

Ingredienti per gli gnocchi

  • 1 kg di patate viola
  • 150 g di farina 00
  • 120 g di fecola di patate
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il condimento

  • 50 g di burro
  • 150 g di asparagi
  • 150 g di pancetta

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta dovete partire proprio dalla realizzazione degli gnocchi. Per questo avete bisogno delle patate viola, che andranno lavate accuratamente e lessate in una pentola con abbondante acqua salata. Dopo 40 minuti circa di cottura le patate saranno pronte per cui potrete proseguire a sbucciarle e passarle con un passaverdure o con un apposito schiacciapatate quanto sono ancora ben calde.

Trasferite, quindi, le patate in una ciotola ben capiente all’interno della quale aggiungerete anche l’uova, il sale, la farina e la fecola precedentemente setacciate per eliminare eventuali grumi. Impastate bene il tutto e trasferitevi poi sul piano di lavoro così da lavorare per bene l’impasto e renderlo per compatto e morbido.

Quando l’impasto per gli gnocchi sarà pronto non resta che formare un filone ed andare a ritagliare dei piccoli tocchetti che passati poi sui rebbi di una forchetta diventeranno degli gnocchi perfetti. Procedete fino a quando non avrete realizzato tutti i vostri gnocchi di patate viola.

Dedicatevi adesso al condimento. Lessate innanzitutto gli asparagi aggiungendoli all’interno di una pentola alta e stretta o in un apposita asparagera e fateli cuocere per una decina di minuti. Ccolateli, quindi, e riduceteli in rondelle, lasciando qualche punta poi per la decorazione del piatto.

Prendete, quindi, una padella ben capiente ed aggiungete il burro e la pancetta in cubetti. Fate saltare il tutto per un paio di minuti e poi aggiungete anche gli asparagi. Fate saltare il tutto e nel frattempo dedicatevi alla cottura degli gnocchi. Metteteli a lessare in abbondante acqua salata portata ed ebollizione e non toccateli. Quando saranno pronti saliranno a galla da soli.

Scolateli e fateli saltare insieme al vostro condimento in padella per un paio di minuti ancora. Servite gli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta ancora ben caldi spolverizzando con del parmigiano reggiano grattugiato o in scaglie.

Consigli e varianti

Gli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta possono essere arricchiti anche con delle fettine di pancetta o di bacon croccante, che farete rosolare in padella con dell’olio. Il risultato sarà ancora più saporito.

Gli gnocchi di patate viole con asparagi e pancetta sono un primo piatto molto particolare ed in quanto tale spesso non piacciono proprio a tutti. In alternativa, quindi, potete preparare degli gnocchi alla sorrentina, degli gnocchi con speck, degli gnocchi al salmone, degli gnocchi con panna prosciutto e piselli, della pasta al forno, dei tagliolini al salmone, degli spaghetti alla carbonara, degli spaghetti all’Amatriciana, delle lasagne alla bolognese, delle lasagne alla Norma, delle lasagne al pesto o dei conchiglioni con prosciutto e besciamella.

Conservazione

Gli gnocchi di patate viola con asparagi e pancetta si conservano per un giorno al massimo in frigorifero se coperti con della pellicola trasparente o chiusi in un contenitore ermetico. Andranno saltati nuovamente in padella prima di essere serviti ai vostri ospiti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!