Lasagne ai peperoni

Le lasagne ai peperoni sono un primo piatto colorato, profumato e dal sapore molto intenso. Vediamo insieme come prepararle e come poterle ulteriormente arricchire

Lasagne ai peperoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le lasagne ai peperoni sono una ricetta molto profumata e dal sapore intenso, perfetta per il periodo estivo. La preparazione è quella classica a strati tipica della lasagna alla bolognese, ma in questo caso al posto del ragù si utilizzano dei peperoni, del sugo di pomodoro e della besciamella. Il risultato è un piatto colorato, allegro ma soprattutto davvero irresistibile e sarà un ottimo modo per stupire i propri ospiti con un piatto poco diffuso ma che saprà darvi delle grandissime soddisfazioni. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle meravigliose lasagne ai peperoni fatte in casa. Il loro profumo e d il loro sapore incanteranno tutti e vi faranno di certo ricevere tanti complimenti da tutti i vostri ospiti. Proprio per questo saranno perfette anche per giornate di festa e per occasioni speciali quando più si vuole portare a tavola qualcosa di insolito ma soprattutto che delizi i palati dei propri ospiti.

Ingredienti

  • 300 g di lasagne
  • 700 g di peperoni
  • 700 ml di sugo di pomodoro
  • 700 ml di besciamella
  • 2 mozzarelle
  • foglie di basilico q.b.
  • parmigiano reggiano q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle lasagne ai peperoni dovete partire proprio dai peperoni. Questi , infatti, andranno privati del peduncolo e di semi e filamenti presenti all’interno. Una volta puliti, i peperoni andranno ridotti in listarelle sottili, che metterete poi in padella a cuocere con dell’olio extravergine d’oliva. Aggiustate di sale e fate andare il tutto per circa 10 minuti. I tempi di cottura possono variare in base allo spessore che avete dato alle fettine.

Mentre aspettate che i peperoni siano pronti dedicatevi alla preparazione del sugo di pomodoro. Prendete, quindi, le mozzarelle, strizzatele per bene con un foglio di carta assorbente così da eliminare i liquidi in eccesso e poi procedete a realizzare delle fettine.

Lasagne ai pelasagne-ai-peperoni-129364peroni

Atto questo preparate la besciamella (cliccate qui per la ricetta), che vi servirà per comporre le vostre lasagne ai peperoni. Quando anche i peperoni saranno pronti potrete procedere alla realizzazione degli strati. Sporcate il fondo della pirofila con della besciamella e del sugo di pomodoro.

Aggiungete un primo strato di lasagne e poi nuovamente besciamella, pomodoro e adesso anche dei peperoni, basilico e delle fette di mozzarella. Spolverizzate con parmigiano reggiano e continuate in questo modo fino a quando avrete realizzato tutti gli strati che desiderate.

Terminate l’ultimo strato delle vostre lasagne ai peperoni con un abbondante stato di besciamella sporcato con sugo di pomodoro e con delle listarelle di peperoni. Spolverizzate con parmigiano reggiano ed aggiungete una manciata di pepe nero.

A questo punto coprite le lasagne ai peperoni con della carta alluminio e mettete in forno preriscaldato a 180°c per circa 35 minuti. Una decina di minuti prima della fine della cottura togliete la carta alluminio così che si creai una perfetta gratinatura in superficie. Fate riposare le lasagne ai peperoni per una decina di minuti almeno prima di servirle ai vostri ospiti.

lasagne-ai-peperoni-129364

Consigli e varianti

Se lo desiderate realizzare le lasagne ai peperoni con del ragù alla bolognese al posto del semplice sugo di pomodoro. Potete aggiungere anche delle sottilette se volete dare un sapore ancora più intenso al vostro piatto.

Le lasagne ai peperoni sono molto particolari per cui in alternativa potete servire delle lasagne alle verdure o delle lasagne con prosciutto e zucchine.

Conservazione

Le lasagne ai peperoni si conservano per un paio di giorni circa coperti con della pellicola trasparente oppure chiusi all’interno di un contenitore ermetico. Andranno scaldate in forno tradizionale o a microonde prima di servirle nuovamente ai propri ospiti così che tornino ben calde e filanti come quando le avete preparate.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!