Linguine con crema di asparagi selvatici e calamari

Le linguine con crema di asparagi selvatici e calamari sono un primo piatto dal sapore intenso e dalla consistenza cremosa. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Linguine con crema di asparagi selvatici e calamari
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le linguine con crema di asparagi selvatici e calamari sono un primo piatto a base di pesce dal sapore decisamente aromatico. Elegante e particolare, questa portata è ideale da servire per un pranzo formale fra colleghi di lavoro oppure per una ricorrenza speciale. Ottima se accompagnata da un buon bicchiere di vino bianco oppure da un prosecco Valdobbiadene DOCG.

Gli asparagi selvatici hanno un sapore ed aroma molto deciso, proprio per questo motivo si sposano perfettamente con i calamari freschi.

Vediamo insieme come si prepara questa ricetta ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 160 g di linguine
  • 100 g di asparagi
  • 2 calamari
  • 1/4 di cipolla
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b. di brodo vegetale
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per realizzare le linguine con crema di asparagi selvatici e calamari innanzitutto dovrete pulire accuratamente i calamari, sciacquandoli con abbondante acqua fresca. Una volta puliti, tagliate i calamari ad anelli non troppo spessi e teneteli da parte in frigo.

Pulite anche gli asparagi selvatici e tagliateli a pezzetti della lunghezza di circa 1 cm. Tritate finemente 1/4 di cipolla bianca e mettetela in una pentola capiente insieme ad un mestolino d’acqua e una foglia di alloro. Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa, quindi lasciate cuocere la cipolla.

Quando l’acqua sarà evaporata del tutto, aggiungete 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva e fate soffriggere la cipolla. Quando quest’ultima diventa dorata, unite gli asparagi selvatici tagliati a pezzetti e fateli saltare a fiamma vivace per qualche minuto, dopo di che bagnate con 1-2 mestolini di brodo vegetale, abbassate la fiamma e lasciate cuocere coprendo con un coperchio per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo, regolate di sale e togliete dal fuoco.

Lasciate intiepidire gli asparagi, quindi frullateli con il mini-pimer fino ad ottenere una densa crema. Tenete la crema di asparagi da parte e procedete con la cottura dei calamari. Nella stessa pentola dove avete cotto gli asparagi mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e i rimanenti 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Accendete il fuoco a fiamma moderata e quando l’aglio diventa dorato unite i calamari tagliati a rondelle.

Fate saltare i calamari per un paio di minuti, quindi sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Lasciate cuocere i calamari a fiamma bassa per appena 5 minuti (quando sono freschi non devono cuocere troppo, altrimenti diventano duri), dopo di che regolate di sale e aggiungete la crema di asparagi. Tenete il condimento al caldo fino a quando la pasta non sarà cotta, ricordandovi di rimuovere l’aglio.

Procedete con la cottura delle linguine, scolatele al dente e conditele con la crema di asparagi e i calamari freschi. Servite la pasta ben calda, decorando i piatti con un trito di prezzemolo fresco.

In alternativa potete preparare degli spaghetti pesto e calamari o degli spaghetti allo scoglio.

Conservazione

Le linguine con crema di asparagi selvatici e calamari vanno consumate ben calde subito dopo la preparazione.

I consigli di Giovanna - La Tavola Allegra blog

Gli asparagi selvatici hanno un sapore piuttosto deciso e leggermente amaro, quindi se lo preferite potete sostituirli con i classici asparagi facilmente reperibili nei supermercati. E' importante che i calamari siano freschi, per non compromettere il risultato finale del piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!