Pappardelle alla farina di castagne e formaggi

Un ottimo primo piatto della tradizione toscana sono le pappardelle alla farina di castagne. In questa versione le pappardelle sono state rese più gustose grazie ad una deliziosa crema ai formaggi.

Pappardelle alla farina di castagne e formaggi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le pappardelle alla farina di castagne sono un gustoso primo piatto, adatto per il pranzo domenicale, caratteristico della cucina toscana. La farina di castagne è una specialità della Lunigiana. Questa proposta è una versione arricchita delle pappardelle alla farina di castagne, grazie all’utilizzo della ricotta e del mascarpone, che rendono questo piatto della tradizione più originale e più gustoso.

Ingredienti per le tagliatelle

  • 200 g di farina di castagne
  • 100 g farina 00
  • 3 uova
  • sale e pepe

Ingredienti per il condimento

  • 100 g mascarpone
  • panna da cucina
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe
  • 200 g ricotta freschissima

pastauovo

Preparazione

  • Iniziamo a preparare le pappardelle mettendo nell’impastatrice gli ingredienti richiesti. Unite farina bianca e farina di castagne, azionate il Bimby o la planetaria e aggiungete l’uovo, l’olio e l’acqua necessaria ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso. Non dimenticate il pizzico di sale. Se non avete né Bimby né impastatrice potete farla a mano. Unite farina bianca e farina di castagne e disponetele a fontana sul tavolo. In un piatto sbattete l’uovo con l’olio, versate nel buco fatto al centro della farina ed iniziate ad incorporare la farina con una forchetta. Quando la farina avrà assorbito uovo e olio, aggiungete un po’ d’acqua e il pizzico di sale; incorporate altra farina e poi iniziate a lavorare a mano. Aggiungete altra acqua o altra farina se necessario.
  • Una volta lavorata la pasta, lasciatela riposare mezz’ora.
  • Passato il tempo di riposo, tirate l’impasto sul piano infarinato fino ad uno spessore di un dito.
  • Dividete poi la pasta in 3 parti che andranno passate, una per volta, nei rulli della macchina per la pasta fino ad ottenere delle sfoglie che non devono essere troppo sottili. Arrotolate poi l’impasto 5 volte su se stesso così da ottenere un rettangolo largo 3 dita. Questo andrà tagliato lungo il suo lato corto cosìda ottenere strisce da 1 cm, che andranno disposte su un canovaccio steso sul tavolo, lasciando asciugare per circa un quarto d’ora.
  • Cuocete poi le tagliatelle in abbondante acqua salata e scolatele quando sono al dente.
  • In una padella antiaderente, mettete la ricotta con il mascarpone, con il sale, con il pepe e qualche cucchiaiata di acqua di cottura delle tagliatelle. Appena queste saranno cotte, scolatele, fatele saltare nella padella per qualche minutoper farle amalgamare bene ai formaggi. Se fossero troppo asciutte aggiungete qualche cucchiaio di panna.
  • A vostro piacimento, potete spolverizzare con abbondante prezzemolo tritato.
Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!