Pasta al forno bianca

La pasta al forno bianca è un'alternativa alla classica pasta con le polpette ed il sugo di pomodoro, realizzata con verdure e besciamella. Vediamo insieme come prepararla ed alcune varianti altrettanto appetitose che accontenteranno davvero tutti

Pasta al forno bianca
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta al forno bianca è un piatto adatto alla domenica in famiglia ma anche per delle giornate di festa e costituisce una valida alternativa alla classica pasta al forno realizzata con le polpettine di carne e del sugo di pomodoro. Esistono tante versioni di pasta al forno bianca variando il formato di pasta utilizzato ma anche parte del condimento. Si possono, infatti, utilizzare vari tipi di verdure o di salumi ma anche di formaggio. Insomma le possibilità sono davvero tantissime. Il tutto poi viene arricchito con un’abbondante strato di besciamella e di parmigiano reggiano. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta al forno bianca.

Ingredienti

  • 500 g di pasta corta
  • 300 g di carciofi
  • 300 g di funghi champignon
  • 200 g di prosciutto cotto
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • parmigiano reggiano q.b.

Ingredienti per la besciamella

  • 500 ml di latte
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • noce moscata q.b.
  • sale q.b.

Pasta-al-forno-bianca-99600

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta al forno bianca dovete partire dal condimento. Come prima cosa dedicatevi ai carciofi ed ai funghi, che dovranno cuocere. Iniziate dai carciofi a cui dovrete accorciare i gambi, eliminare la parte esterna più coriacea e dura da mangiare, togliere le foglie più esterne e le spine. Dividete adesso i carciofi in quarti ed eliminate le foglie più piccole ed ancora con delle spine presenti all’interno e la barba, che sarebbe poco piacevole da ritrovare all’interno della vostra pasta al forno bianca.

Adesso dividete i carciofi in fettine più piccole. Una volta pronte immergetele in una soluzione di acqua a limone così, mentre terminerete la preparazione di tutti i carciofi, questi manterranno il loro colorito e non si scuriranno.

Adesso dedicatevi ai funghi. Eliminate la radice e poi puliteli molto accuratamente in modo da eliminare ogni traccia di terra ancora presente. Riducete, quindi, i funghi in fettine sottili. A questo punto tutto è pronto per passare alla cottura.

In una padella ben capiente aggiungete dell’olio extravergine d’oliva e quando sarà caldo mettete a rosolare uno spicchio d’aglio, che potete lasciare intero oppure tritare finemente. Quando l’aglio inizierà ad imbiondire potete aggiungere i carciofi, aggiustate di sale e pepe e fate andare per un paio di minuti.

Aggiungete, quindi, anche i funghi e fate proseguire la cottura per una decina di minuti circa. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della besciamella. Prendete una pentola ben capiente ed aggiungete tutti gli ingredienti a freddo. Quando si saranno amalgamati perfettamente tra di loro potete spostarvi sui fuochi e far addensare il tutto per qualche minuto. Quando avrete raggiunto la giusta corposità spegnete la fiamma. Per la ricetta completa cliccate qui.

Mettete adesso a cuocere la pasta in abbondante acqua salata portata ad ebollizione, ma scolatela a metà cottura perché verrà poi passata in forno. In padella nel frattempo aggiungete il prosciutto che avrete ridotto in listarelle.

Una volta pronta la pasta versatela in padella ed amalgamatela al composto. Aggiungete anche la besciamella, tenendone da parte un po’ per dopo, e mescolate il tutto. A questo punto non resta che spostare la pasta all’interno di una pirofile precedentemente oleata e cospargere la superficie con della besciamella e del parmigiano reggiano grattugiato.

La pasta al forno bianca andrà quindi messa in forno preriscaldato a 200°C per circa 8 minuti così che la superficie si gratini perfettamente. Una volta pronta la pasta al forno bianca andrà fatta riposare per una decina di minuti prima di portarla a tavola ai vostri ospiti.

Pasta-al-forno-bianca-99600

Consigli e varianti

Come detto prima la pasta al forno bianca può essere preparata in tantissime varianti, utilizzando altri tipi di verdure, ma anche di formaggio o di salumi. Le possibilità sono davvero tantissime ma il risultato sarà comune ottimo.

La pasta al forno bianca è un ottimo piatto della domenica, ma in alternativa potete servire delle lasagne alla bolognese, delle lasagne alla Norma o delle lasagne alla boscaiola.

Conservazione

La pasta al forno bianca si conserva per un paio di giorni al massimo coperta con della pellicola o chiusa all’interno di un contenitore ermetico. Andrà scaldata nuovamente in forno prima di essere servita ai propri ospiti.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!