Pasta al forno con cavolfiori

La pasta al forno con cavolfiori è un primo piatto semplice e molto saporito allo stesso tempo. Ottimo anche per chi non ama molto le verdure. Vediamo insieme come prepararlo ed alcune varianti altrettanto golose ed appetitose

Pasta al forno con cavolfiori
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta al forno con cavolfiori è un primo piatto sfizioso, saporito e davvero molto invitante da portare a tavola. Piace sia ai grandi che ai bambini, che in questo modo mangiano con molto più entusiasmo le verdure, anche se non le amano molto. La pasta viene condita con della besciamella, dei cavolfiori e de parmigiano reggiano. Il tutto viene poi messo a gratinare in forno arricchendolo con dei pomodorini, che daranno anche una nota di colore al piatto. Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta al forno con cavolfiori.

Ingredienti

  • 650 g di cavolfiore
  • 1 cipolla
  • 400 g di pasta corta
  • 350 ml di besciamella
  • 30 g di burro
  • 10 pomodorini
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Pasta-al-forno-con-cavolfiori-112042

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta al forno con cavolfiori dovete partire proprio dai cavolfiori, che andranno lavati per bene. Procedete ricavando i ciuffi, che sono la parte più tenera e più saporita dei cavolfiori.

Questi andranno poi messi a lessare in abbondante acqua salata portata ad ebollizione per circa 15-20 minuti. Fate attenzione a farli cuocere ma senza che si sfaldino, altrimenti interrompete prima la loro cottura e scolateli.

Fatto questo procedete dedicandovi alla cipolla, che dovrete tritare molto finemente al coltello, così da renderla poi invisibile all’interno del piatto. Mettete la cipolla in una padella con abbondante olio extravergine d’oliva e fatela andare per qualche minuto. Quando avrà iniziato ad appassire potete aggiungere i cavolfiori e farli saltare per qualche altro minuto, aggiustando di sale e pepe.

Dedicatevi, adesso alla pasta, che andrà messa a lessare in abbondante acqua salata per pochi minuti. La pasta, infatti, dovrà essere lasciata molto indietro di cottura, perché la terminerà poi in forno. Mentre la pasta cuoce dedicatevi alla preparazione della besciamella. Per la ricetta completa cliccate qui. A questo punto tutti gli ingredienti sono pronti per cui potete procedere alla composizione della vostra pasta al forno con cavolfiori.

In una terrina o una pirofila ben capiente aggiungete uno strato di besciamella a sporcarne il fondo. Aggiungete la pasta ai cavolfiori in padella e fateli amalgamare per bene per poi aggiungerli all’interno della pirofila. Terminate con la besciamella, un’abbondante spolverizzata di parmigiano reggiano, i pomodorini ridotti in metà e dei cubetti di burro. La pasta al forno con cavolfiori quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti con funzione grill. In questo modo si gratinerà perfettamente in superficie diventando ancora più golosa e buona.

Pasta-al-forno-con-cavolfiori-112042

Consigli e varianti

La pasta al forno con cavolfiori si presta bene per tantissime occasioni e si può arricchire in mille modi. Potete ad esempio aggiungere dei cubetti di scamorza oppure utilizzare un formaggio dal sapore più intenso al posto del parmigiano, come ad esempio del pecorino o del caciocavallo.

La pasta al forno con cavolfiori può essere realizzata con mille formati di pasta, ma è importante che si tratti di pasta corta. Attenzione alla sua cottura altrimenti rischiereste di avere poi una pasta scotta da servire ai vostri ospiti.

La pasta al forno con cavolfiori è un primo piatto molto saporito ed originale. In alternativa potete servire della pasta con broccoli e scamorza, della pasta al forno classica o delle lasagne alla bolognese. Piatti della tradizione sempre molto amati.

Conservazione

La pasta al forno con cavolfiori si conserva per un paio di giorni al massimo chiusa all’interno di un contenitore ermetico oppure coperta con della pellicola trasparente. Prima di essere nuovamente servita ai vostri ospiti andrà scaldata in forno oppure passata in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva perché torni morbida e saporita come quando l’avete preparata.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!