Pasta alla sorrentina con melanzane

La pasta alla sorrentina con melanzane è un primo piatto filante, profumato e ricco di sapori mediterranei. Ecco la ricetta

Pasta alla sorrentina con melanzane
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta alla sorrentina con melanzane è un primo piatto ideale per il pranzo della domenica, ma anche per situazioni più o meno formali in famiglia o con ospiti.

La preparazione di questo primo piatto è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare e la presenza della mozzarella, del basilico e dei cubetti di melanzane fanno di questo piatto qualcosa di sfizioso e molto interessante da proporre ai propri ospiti.

Vediamo quindi insieme come preparare un’ottima pasta alla sorrentina con melanzane.

Ingredienti

  • 400 g di pasta
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 2 mozzarelle
  • 1 melanzana
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di basilico
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta alla sorrentina con melanzane dovete partire proprio delle melanzane, l’ingrediente che richiede più step di preparazione.

Come prima cosa eliminate le due estremità della melanzana e lavate accuratamente sotto acqua fredda corrente per poi asciugarla con un canovaccio o un foglio di carta assorbente. A questo punto riducete la melanzane in fette poi in cubetti, realizzandoli della grandezza preferita a seconda dell’effetto finale che volete ottenere.

I cubetti di melanzana andranno, quindi, fritti in abbondante olio. Aggiustate di sale e una volta ben dorati adagiateli sul piatto da portata coperto con carta assorbente così che perdano l’olio in eccesso. Adesso che i cubetti di melanzana sono pronti dedicatevi al sugo.

In una padella aggiungete olio extravergine d’oliva e fate scaldare per qualche minuto aggiungendo uno spicchio d’aglio, che lascerete intero così da poterlo togliere in un secondo momento. Potete anche aggiungere l’aglio in piccoli pezzi e lasciarlo all’interno della vostra preparazione. Aggiungete, quindi, la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe ed aggiungete anche qualche foglia di basilico. Fate proseguire la cottura per qualche minuto fino a quando il sugo raggiunto la consistenza desiderata.

Mettete a scaldare abbondante acqua salata in una pentola e nel frattempo dedicatevi alla mozzarella, che andrà strizzata con un foglio di carta assorbente così che perda i liquidi in eccesso o ridotta in cubetti. Cuocete la pasta scolandola ancora molto al dente.

A questo punto tutti gli ingredienti sono pronti per passare alla cottura in forno. Prendete una pirofila, sporcata nel fondo con il sugo di pomodoro realizzato precedentemente, aggiungete la pasta ed aggiungete sulla superficie i cubetti di mozzarella, i cubetti di melanzana, dell’altro sugo di pomodoro e proseguite in questo modo con altri strati terminando con delle foglie di basilico ed un’abbondante spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.

La vostra pasta alla sorrentina con melanzane è quindi pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180° per all’incirca 10-15 minuti o fino a quando la superficie sarà ben gradinata. Servite la vostra pasta ben calda così da apprezzarne il ripieno filante.

In alternativa potete preparare degli gnocchi alla sorrentina o una pasta al forno. In entrambi i casi si tratta di due piatti classici e con ingredienti semplici, che solitamente piacciono tutti.

Conservazione

La pasta alla sorrentina con melanzane si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero se riposta all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servita, però, andrà scaldata in padella aggiungendo dell’altro olio extravergine d’oliva e del basilico fresco oppure in forno tradizionale fino a quando la mozzarella ed il formaggio si saranno sciolti nuovamente.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete rendere il sapore della vostra pasta sorrentina ancora più intenso utilizzando al posto della mozzarella del formaggio a pasta filata, come ad esempio della scamorza o della provola, oppure sostituendo il parmigiano reggiano con il pecorino o il caciocavallo. Potete utilizzare il formato di pasta che preferite, ma si consiglia l'uso di pasta corta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!