Pasta con fave e piselli

La pasta con fave e piselli è un primo piatto semplice ed economico, perfetto per un pranzo in famiglia. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Pasta con fave e piselli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta con fave e piselli è un primo piatto che si distingue per i suoi colori accessi ma soprattutto per il sapore deciso nella sua semplicità.

Pochi ingredienti ma un risultato meraviglioso che sa di primavera e che potrà essere proposto in tanti modi diversi, usando vari formati di pasta ed aggiungendo più tipologie di formaggi oppure tenendo i sapori di fave e piselli al naturale.

In ogni caso sarà sempre un piatto di sicuro successo che potrete proporre per un pranzo in famiglia.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pasta con fave e piselli ed alcuni consigli utili per un risultato davvero strpitoso.

Ingredienti

  • 400 g di penne
  • 1 cipolla
  • 300 g di fave
  • 150 g di piselli
  • 40 g di pecorino
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta con fave e piselli dovete partire proprio dalle fave, che dovranno essere estratte dal baccello, private della pellicola esterna e messe momentaneamente da parte mentre vi dedicate ai piselli. Se utilizzate dei piselli freschi estraeteli dal baccello e radunateli in una ciotola come fatto con le fave altrimenti, se usate dei pisellini congelati, potete omettere questo passaggio.

Prendete quindi la cipolla e tritatela molto finemente così da renderla quasi invisibile poi nel piatto finito. Passate alla cottura. In una cassetuola abbastanza capiente mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere per qualche minuto quindi la cipolla. Aggiungete a questo puto un cucchiaio dell’acqua salata che avrete nel frattempo messo a scaldare per cuocere la pasta e fate prposeguire la cottura della cipolla.

Aggiungete, quindi, le fave e successivamente anche i piselli. Fate proseguire la cottura per una decina di minuti aggiustando di sale e pepe. Una volta che le penne saranno al dente scolatele e aggiungetele al condimento facendo salatare il tutto per un altro paio di minuti così da terminare la cottura.

Aggiungete quindi il formaggio grattugiato e fate proseguire la cottura a fiamma spenta per qualche altro secondo così che il formaggio si sciolga alla perfezione e diventi un tutt’uno con il condimento.

La pasta con fave e piselli è quindi pronta per essere servita ai vostri ospiti quando è ancora ben calda, così da apprezzarla al meglio in tutte le sue sfumature di sapore.

In alternativa potete preparare una pasta cremosa zucchine e limone o degli spaghetti tonno e limone.

Conservazione

La pasta con fave e piselli si può conservare per al massimo un giorno ma l’ideale è consumare il piatto ben caldo, subito dopo la preparazione. Se dovesse avanzare, però, dovrete saldarla ripassandola in padella con altro formaggio ed un filo d’olio prima di servirla di nuovo.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete rendere il sapore del vostro piatto più fresco aggiungendo della scoarza di limone grattugiata al momento di impiattare. Al posto del pecorino potete utilizzare del grana o del parmigiano, che daranno un sapore più delicato al vostro piatto. Per una versione vegana omettete il formaggio, mentre per i vegetariani abbiate cura di usare un formaggio senza caglio animale.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!