Risotto ai funghi sanguinelli

Il risotto ai funghi sanguinelli è una variante del classico risotto ai funghi porcini, decisamente più famoso. Ecco come realizzarlo

Risotto ai funghi sanguinelli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto ai funghi sanguinelli è gustoso, cremoso e bello da vedere.

Un buon risotto ai funghi, non il solito ai funghi porcini, ma con altri tipi che fanno di questo risotto un signor risotto. Con il loro colora naturale danno al riso quella lieve tonalità giallo-arancio senza dover inserire lo zafferano e mantenere così ancora di più il gusto ed il profumo del bosco.

Da proporre ai buogustai di questi alimenti che il bosco ci regala per un breve periodo dell’anno. 

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo risotto.

Ingredienti

  • 350 g di riso
  • 5 funghi sanguinelli
  • q.b di soffritto
  • 1 bicchierino di vino bianco
  • q.b di brodo vegetale
  • 30 g di burro
  • q.b. di parmigiano reggiano 

Preparazione

Per preparare il risotto ai funghi sanguinelli dovete partire dalla realizzazione del brodo vegetale

Pulite intanto i funghi lattari e tagliateli a pezzi. Mettete a rosolare, in una pentola, il soffritto misto tritato insieme al burro e poco dopo unite i funghi già lavati e tagliati a pezzi.

Soffriggete girando spesso. Unite al soffritto il vino bianco, fatelo evaporare un poco e subito dopo aggiungetre il riso. Volendo potete usare il riso Carnaroli, per un risotto ancora più goloso. Fate assorbire tutto il vino bianco, girando e facendo tostare il riso.

Proseguite la cottura del riso aggiungendo qualche mestolo di brodo fino ad assorbimento. Aggiungete altro brodo. mescolate spesso e proseguite in questo modo, inserendo poco brodo per volta fino alla quasi cottura del riso.

Mantecate il riso con la noce di burro ed il parmigiano grattugiato. Preparate i piatti e servite il riso caldo cosparso con del formaggio grattugiato al momento, magari con una grattugia a grana più grossa per dare al piatto un aspetto piò goloso e invitante.

In alternativa potete servire un risotto melanzane e scamorza o un risotto ai quattro formaggi.

Conservazione

Il risotto ai funghi sanguinelli va consumato subito.

I consigli di Vincenzina

Ottimo risotto da proporre agli amanti dei funghi. C'è tutto il profumo del bosco in questo piatto dove il gusto viene messo in risalto dagli aromi. I funghi lattari rilasciano al risotto il loro naturale colore giallo-arancione. Se si preferisce un risotto più ricco usare del brodo di carne e mettere qualche dadino di formaggio tipo robiola o taleggio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!