Risotto ai quattro formaggi

Il risotto ai quattro formaggi è un primo piatto particolare e molto gustoso, amato dai grandi ma anche dai bambini. Ecco la ricetta per prepararlo ed alcune idee per arricchirlo

Risotto ai quattro formaggi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto ai quattro formaggi è un primo piatto molto particolare adatto a chi ama moltissimo i formaggi. Il suo sapore intenso e cremoso, infatti, rende questo piatto un vero tripudio di sapori, che viene apprezzato dai grandi ma anche dai più piccoli. Il risotto ai quattro formaggi è realizzato con formaggi dal sapore intensi, come il gruviera, la fontina e l’Emmental. Il risultato è un primo piatto davvero irresistibile. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto risotto ai quattro formaggi.

Ingredienti

  • 350 g di riso carnaroli
  • 50 g di fontina
  • 50 g di Emmental
  • 50 g di gorgonzola
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Risotto-ai-quattro-formaggi-56974

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto ai quattro formaggi dovete partire dalla cipolla. Nel risotto ai quattro formaggi la cipolla deve essere tritata molto finemente così da dare un sapore più intenso al vostro primo ma da non essere troppo visibile all’interno del piatto. Per fare questo servitevi di un coltello ben affilato oppure di una mezzaluna. Se, invece, volete snellire al massimo questa operazione e ottenere un risultato perfetto potete utilizzare un mixer, che in pochissimi secondi vi darà un battuto di cipolla davvero perfetto.

Prendete una casseruola ed andate a versarvi la cipolla tritata finemente e l’olio. Fate soffriggere il tutto fino a quando la cipolla non sarà appassita e soltanto in questo momento aggiungete il riso. Fate tostare il riso per qualche minuto, continuando a mescolare continuamente e poi sfumate con il vino bianco. Fate attenzione in questa fase perché il vino andrà fatto evaporare continuamente prima di poter procedere con la preparazione del risotto ai quattro formaggi.

Solo quando il vino sarà evaporato completamente potete procedere salando e pepando a vostro piacimento. È consigliabile non eccedere con il sale in questa fase dal momento che nella preparazione del risotto ai quattro formaggi andrete ad aggiungere del brodo vegetale (cliccate qui per la ricetta), anche questo salato, e rischiereste in questo modo di ottener un risotto ai quattro formaggi troppo salato.

Aggiungete a questo punto qualche mestolo di brodo vegetale e fate proseguire la cottura del riso. È importante non aggiungere il brodo vegetale tutto in una volta per evitare che il risultato sia un risotto ai quattro formaggi troppo cotto. Aggiungendo, invece, il brodo poco per volta consentirete al riso di mantenere il punto di cottura. Continuate a mescolare e fate cuocere il riso.

Mentre aspettate che il riso raggiunga la cottura dedicatevi ai formaggi, che andranno ridotti in cubetti abbastanza piccoli, così poi da fondersi in pochissimi minuti nel risotto ai quattro formaggi. Quando il riso sarà cotto togliete la casseruola dal fuoco ed andate ad aggiungere i dadini di formaggi preparati prima. Aggiungete anche un’abbondante spolverata di parmigiano reggiano, che renderà il vostro risotto ai quattro formaggi ancora più intenso.

Amalgamate bene il tutto e a questo punto dedicatevi alla preparazione del prezzemolo. Per la preparazione del risotto ai quattro formaggi dovrete aggiungere del prezzemolo tritato molto finemente, quindi, come per la cipolla, utilizzate un coltello ben affilato o una mezzaluna oppure optate per un mixer, che in pochi secondi vi permetterà di ottenere un prezzemolo tritato alla perfezione.

Aggiungete, quindi, il prezzemolo al vostro risotto ai quattro formaggi e continuate a mescolare. È importante aggiungere il prezzemolo soltanto a cottura ultimata per evitare che questo si annerisca e diventi poi brutto da vedere all’interno del vostro risotto ai quattro formaggi. Amalgamate bene il tutto e a questo punto il vostro risotto ai quattro formaggi è pronto per essere portato a tavola ai vostri ospiti quando è ancora caldo.

Il risotto ai quattro formaggi è perfetto per una domenica in famiglia ma si presta anche per un menu più particolare nei giorni di festa. Soprattutto gli amanti dei formaggi ve ne saranno grati e molti bambini non disdegnano affatto questo tipo di piatto.

Consigli e varianti

Il risotto ai quattro formaggi è un primo piatto molto ricco, ma se lo desiderate potete andare a modificarlo per renderlo ancora più gustoso. Potete aggiungere degli altri tipi di formaggi, come ad esempio il gorgonzola oppure il pecorino o qualsiasi altro formaggio che gradite particolarmente. Il risotto ai quattro formaggi può essere arricchito anche con della mozzarella tagliata in cubetti o del prosciutto crudo in listarelle sottili o in cubetti. Questi ingredienti andranno aggiunti dopo i formaggi e fatti saltare per pochi minuti a fuoco spento. Lo stesso calore del risotto ai quattro formaggi, infatti, permetterà agli ingredienti di sciogliersi e di fondersi nel piatto. Il risultato è un risotto ai quattro formaggi ancora più corposo e dal sapore ancora più particolare.

Il risotto ai quattro formaggi è un primo piatto molto particolare ed amato ma, chi non apprezza molto i formaggi, di certo non lo amerebbe molto. In questo caso potete fornire delle alternative come un tradizionale risotto alla milanese, un risotto ai carciofi, un risotto ai funghi o un risotto agli asparagi. In questo modo finirete per creare dei piatti apprezzati davvero da tutti. Per gli amanti della pasta, invece, potete preparare delle lasagne alla bolognese, delle lasagne alla norma, delle lasagne alle verdure, dei classici cannelloni o una versione con ricotta e spinaci. Ottimi anche degli anelletti al forno o della pasta al forno. Il successo è davvero garantito.

Conservazione

Il risotto ai quattro formaggi si conserva in frigorifero per un paio di giorni se chiuso in un contenitore ermetico o coperto con della pellicola trasparente. Il risotto ai quattro formaggi, però, come tutti i risotti, tende a perdere la sua consistenza al dente e a diventare più morbido. Per questo motivo andare a riproporlo spesso non è consigliabile. Nel caso del risotto ai quattro formaggi potete andare a creare un piccolo timballo con il risotto ai quattro formaggi avanzato. Mettete il risotto ai quattro formaggi in una pirofila imburrata e cosparsa di pan grattato, mettete a forno per pochi minuti a grill così da formare una crosticina molto deliziosa e servite quando è ancora caldo. Se già non lo avete fatto potete aggiungere qualche cubetto di mozzarella o di scamorza al centro del risotto ai quattro formaggi insieme ad un po’ di prosciutto crudo. In questo modo il vostro risotto ai quattro formaggi non andrà sprecato ed otterrete un piatto nuovo e molto buono.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!