Risotto al salmone

Il risotto al salmone è un primo piatto semplice ma dal sapore ricco e corposo, che piacerà moltissimo agli amanti del pesce. Vediamo insieme come prepararlo ed alcune varianti altrettanto gustose

Risotto al salmone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto al salmone è un primo piatto molto veloce da preparare, ma decisamente buono nonostante servano pochissimi ingredienti per esaltarne il sapore. Sarà, infatti, il sapore stesso del salmone fresco a dare a questo piatto un sapore decisamente autentico e ricco. Per arricchirlo, infatti, basterà mantecare con un po’ di burro e servire con una manciata di prezzemolo tritato. Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo risotto al salmone.

Ingredienti

  • 200 g di salmone fresco
  • 400 g di riso carnaroli
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • burro q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • parmigiano reggiano q.b.
  • brodo vegetale q.b.
  • prezzemolo q.b.

Risotto-al-salmone-95142

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto al salmone dovete partire proprio dal pesce, che dovrete privare della pelle esterna e ridurre in tocchetti. La grandezza dei tocchetti di salmone dipende dai vostri gusti, ma in generale evitate di realizzarne di troppo grandi anche per non appesantire il risultato finale del vostro risotto al salmone, ma neanche troppo piccoli perché finirebbero per rompersi in fase di cottura.

Prendete una padella ben capiente e mettete a soffriggere lo spicchio d’aglio, lasciato intero, con dell’olio extravergine d’oliva. Quando l’aglio inizierà ad imbiondire potrete aggiungere il salmone e farlo saltare per pochi minuti. Eliminate l’aglio e mettete da parte.

In un’altra pentola o casseruola aggiungete la cipolla, che dovrete tagliare molto finemente così da risultare invisibile poi all’interno del piatto, a soffriggere con dell’olio extravergine d’oliva. Fate andare per qualche minuto fino a quando la cipolla inizierà ad appassire.

Aggiungete anche il riso e fatelo tostare per pochi minuti e sfumate, se lo gradite, con del vino bianco. Quando sarà evaporato completamente fate proseguire la cottura del riso aggiungendo del brodo vegetale, poco per volta così che il riso cuocia sempre con la quantità giusta di liquido, ed aggiustando di sale e pepe.

Quando il riso sarò a metà cottura potrete aggiungere il salmone preparato prima e fare saltare il tutto insieme. Quando il risotto al salmone sarà quasi pronto potete spegnere la fiamma e mantecare con il burro ed una manciata di parmigiano reggiano. Nel frattempo tritate finemente il prezzemolo e servite il risotto al salmone aggiungendone giusto una manciata così da dare sapore e colore al vostro piatto.

Risotto-al-salmone-95142

Consigli e varianti

Potete anche omettere il parmigiano reggiano, che molti non amano insieme al pesce. Se non avete a disposizione del salmone fresco potete anche sostituirlo con quello affumicato. Il sapore del risotto al salmone sarà ancora più deciso, ma fate attenzione alla quantità di sale che aggiungerete.

Se lo gradite potete aggiungere un po’ di panna durante la mantecatura. Se volete stupire i vostri ospiti aggiungete un po’ di caviale per presentare il piatto.

Il risotto al salmone è un ottimo primo piatto, poco diffuso ma davvero molto apprezzato dagli amanti del pesce. In alternativa potete, però, servire un risotto allo champagne, se lo servite per occasioni più particolari, o delle casarecce con pesce spada e melanzane. Per gli amanti dei risotti ottimo anche un risotto al radicchio.

Conservazione

Il risotto al salmone è ottimo da consumare ben caldo subito dopo averlo preparato per apprezzare la cottura perfetta del riso.

Altre ricette di Primi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!