Risotto allo champagne

Il risotto allo champagne è perfetto per situazioni eleganti e raffinate e di certo stupirà i vostri ospiti. Vediamo come prepararlo ed alcune idee per arricchirlo ancora di più e presentarlo a tavola

Risotto allo champagne
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto allo Champagne è un primo piatto perfetto se volete portare a tavola ai vostri ospiti un piatto leggero ma sopratutto raffinato ed elegante. Il risotto allo Champagne è perfetto, quindi, per i giorni di festa o per le ricorrenze speciali, quando si vogliono stupire i propri ospiti con qualcosa di diverso dal solito. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, però, il risotto allo Champagne è molto semplice da preparare. L’effetto travolgente di questo piatto, infatti, è dato proprio dal tocco dello Champagne, decisamente un ingrediente poco utilizzato nella cucina di tutti i giorni. Vediamo, quindi, come preparare un ottimo risotto allo Champagne.

Ingredienti

  • 400 g di riso carnaroli
  • 130 g di Parmigiano Reggiano
  • 70 g di burro
  • 1 cipolla
  • 600 ml di Champagne
  • Brodo vegetale q.b.
  • Scaglie di Parmigiano reggiano q.b.

Risotto-allo-Champagne-76682

Ingredienti

Per iniziare la preparazione del risotto allo Champagne dovete partire dalla cipolla, che andrà tritata molto finemente così che poi risultai praticamente invisibile all’interno del vostro piatto.

Una volta tritata la cipolla andrà messa in una casseruola abbastanza abbondante insieme a circa metà del vostro burro così che si appassisca per bene.

Fate rosolare la cipolla per qualche minuto e poi, quando inizierà ad appassire, aggiungete il riso così che si tosti per bene. Mescolate continuamente a fiamma alta così da far tostare per bene il riso. Soltanto quando questo sarà successo potete sfumare con lo Champagne, avendo cura di far evaporare per bene prima di far proseguire la cottura del risotto allo Champagne e aggiungere un mestolo circa di brodo di verdure.

Il brodo di verdure andrà aggiunto poco per volta, come sempre si fa nei risotti, così che la cottura del riso risulti perfetta ed al dente come si addice a questo tipo di primo piatto.

Fate, quindi, continuare la cottura del risotto allo Champagne a fiamma media, mescolando di tanto in tanto ed aggiungendo del brodo di verdure quando vi rendete così che il liquido di cottura diventa troppo poco. Regolatevi in base alla cottura del riso.

Quando il risotto allo Champagne sarà quasi pronto mantecate con il burro ed il parmigiano reggiano per altri due minuti circa. Solo a questo punto potete servire il vostri risotto allo Champagne con delle scaglie di Parmigiano Reggiano come decorazione finale. Il risultato è davvero buono e molto raffinato.

Risoto

Consigli e varianti

Il risotto allo Champagne è già molto gustoso e particolare, ma se volete arricchirlo ancora di più potete aggiungere un formaggio dal sapore più intenso che sostituisca il Parmigiano Reggiano. In questo modo il vostro risotto allo Champagne sarà ancora più gustoso. Se lo desiderate e se volete dare una nota più colorata al vostro risotto allo Champagne potete aggiungere una manciata di prezzemolo tritato o un ciuffetto per decorare il piatto.

Il risotto allo Champagne è molto particolare per cui non piace spesso a tutti. In alternativa, quindi, potete preparare un risotto al radicchio, un risotto ai funghi, un risotto agli asparagi, un risotto alla milanese, un risotto alla zucca, un risotto zucchine e gamberetti o un risotto ai quattro formaggi. Il risultato sarà sempre molto buono e di successo. Per i più piccoli potete servire delle lasagne alla bolognese o della pasta al forno.

Conservazione

Il risotto allo Champagne è ottimo da consumare ben caldo subito dopo averlo preparato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!