Risotto cacio e pepe

Il risotto cacio e pepe è un primo piatto semplicissimo da realizzare e che necessita di pochi ingredienti. Ecco la ricetta

Risotto cacio e pepe
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto cacio e pepe è una variante gustosissima dei più classici spaghetti cacio e pepe. Morbido, cremoso e deciso, il risotto acquista una ricchezza incredibile.

In questa ricetta si è voluto volontariamente omettere il soffritto, cosa che rende il piatto più leggero e fa acquistare al riso la sua nobiltà. Il pecorino più usato per queste ricette è il Romano, ma se amate i gusti più forti potete optare per dei pecorini ancora più stagionati.

Veloce nell’esecuzione, i pochi ingredienti che servono rendono la preparazione facile e relativamente economica. Un’esplosione di sapore che non vi farà smettere di assaporarlo.

Vediamo, allora, insieme come poterlo preparare.

Ingredienti

  • 300 g di riso
  • 50 g di pecorino romano
  • q.b di pepe
  • 1 l di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • 40 g di burro
  • 50 g di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto cacio e pepe dovete preparate un brodo vegetale e mantenerlo caldo. Prendere una padella capiente, mettere sul fondo un po’ di burro e fate sciogliere. Aggiungete direttamente il riso per farlo tostare. Non fate il soffritto, il pecorino da già sapore e il riso si mantiene più naturale.

Una volta che il riso si sarà tostato cominciate a versare il vostro brodo, mescolate e fate sobbollire. Non continuate a girare il riso, fatelo solo quando aggiungete il brodo nuovo, dopo che il precedente si sarà asciugato. Cuocete così il riso fino alla cottura, mantenendolo al dente. Spegnete il fuoco.

Procedete adesso alla mantecatura ( seguite l’ordine degli ingredienti, solo così si possono legare tutti i sapori) : aggiungete i fiocchi di burro e fate saltare. Pepate macinando al momento. Salate e fate saltare.

Unite il pecorino romano e il parmigiano reggiano e cominciato a mescolare dal basso verso l’alto. Impiattiate il vostro risotto, aggiungete delle fettine sottili di Pecorino, un’altra spolverata di pepe e, se volete, delle foglioline di timo.

In alternativa potete preparare delle fettuccine Alfredo o degli spaghetti alla carbonara.

Conservazione

Il risotto cacio e pepe va consumato ben caldo.

I consigli di Elena

Io amo i sapori forti e uso sempre del pecorino ultra stagionato che viene prodotto da una cascina del mio paese. Il consiglio di non fare soffritto per il risotto: vi stupirà il sapore del riso. Il risotto non va mai continuamente mescolato, altrimenti non sobbolirà mai. Dopo tutti questi consigli non mi resta che dirvi buon appetito!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!