Primi Piatti   •   Risotti   •   Vegeteriano

Risotto con carciofi e scamorza

Il risotto con carciofi e scamorza è un primo piatto semplice ma originale al tempo stesso e con un'anima filante che incuriosirà tutti. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con carciofi e scamorza è una variante del classico risotto ai carciofi reso ancora più cremoso ed irresistibile dalla presenza della scamorza che darà una nota filante al vostro primo piatto molto interessante.

Si tratta di un piatto molto semplice, che si prepara in poco tempo con non troppa difficoltà ma che darà vita ad una variante molto sfiziosa nella sua semplicità.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo risotto con carciofi e scamorza ed alcune varianti altrettanto particolari ed amate da tutti.

1484651372_51769a60bbcaff9fd2ff6366112ef4198938be28-721441393

Ingredienti

  • 160 g di riso
  • 3 carciofi
  • q.b di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • 70 g di scamorza
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto con carciofi e scamorza dovete partire proprio dai carciofi.

Pulizia dei carciofi
Pulizia dei carciofi

Come prima cosa dovrete accorciare il gambo ed eliminare le foglie più esterne che sono anche quelle più dure. Fatto questo dividete a metà le foglie rimanenti così da eliminare le spine poste alle estremità. I vostri carciofi andranno quindi ridotti a metà, poi in quarti, privati dell’eventuale fieno presenta all’interno delle foglie più piccole che contengono anch’esse delle spine, e poi ridotti ulteriormente in fettine.

Carciofi in acqua e succo di limone
Carciofi in acqua e succo di limone

Le fette di carciofi così ottenute andranno messe all’interno di una ciotola con acqua e succo di limone così che si mantengano ben bianche e non si ossidino mentre continuate a pulire gli altri carciofi che servono per questa preparazione. Fatto questo dedicatevi alla cipolla, che deve essere ridotta in piccoli cubetti.

Cipolla in cubetti
Cipolla in cubetti

Prendete quindi una pentola ben capiente ed aggiungete dell’olio extravergine d’oliva. Fate scaldare per qualche minuto ed aggiungete quindi la cipolla. Fate andare per un paio di minuti e quando questa sarà appassita potete aggiungere i carciofi.

Carciofi in cottura
Carciofi in cottura

Amalgamate per bene il tutto e fate andare per un paio di minuti prima di aggiungere il riso e farlo tostare.

Tostatura del riso
Tostatura del riso

Mescolate costantemente durante quest’operazione e dopo qualche minuto aggiungete il brodo vegetale.

Brodo vegetale per la cottura
Brodo vegetale per la cottura

È importante che il brodo vegetale sia ben caldo così da consentire una cottura omogenea del riso e non abbassare la temperatura. Inoltre andrà aggiunto poco per volta così da consentire al risotto di cuocere sempre con la giusta quantità di liquido.

Scamorza nel risotto
Scamorza nel risotto

Continuate in questo modo fino a quando il risotto sarà quasi pronto. Solo a questo punto potete aggiungere la scamorza, precedentemente ridotta in piccoli cubetti. Amalgamate velocemente il tutto così da fare in modo che la scamorza si fonda perfettamente.

Fatto questo il vostro risotto con carciofi scamorza è pronto per essere servito ai vostri ospiti dopo averlo spolverizzando con un trito di prezzemolo fresco.

In alternativa potete preparare un risotto alla zucca o un risotto ai funghi, altri due classici che piacciono sempre moltissimo.

1484651373_ad48f2e4fbd46706757526574b075acec29c1487-654355369

Conservazione

Ilrisotto con carciofi e scamorza va consumato ben caldo dopo la sua preparazione.

I consigli di Fidelity Cucina

Servite il vostro risotto con una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato se lo preferite. Potete donare un sapore ancora più intenso al vostro primo piatto sostituendo la scamorza con un altro formaggio che preferite o, se volete dare una nota di cremosità, potete aggiungere dello stracchino o del Gorgonzola. Ottimo anche del philadelphia.