Risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante

Il risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante è un primo piatto molto semplice da realizzare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante è un primo piatto semplice da realizzare, ma che vi conquisterà per il suo gusto intenso e deciso.

E’ un piatto ideale in primavera, in quanto è possibile trovare asparagi freschi. Un piatto ricco di cremosità e delicatezza, date in particolare dal formaggio philadelphia e dal sapore tenue degli asparagi, ma che non rinuncia ai sapori più intensi e decisi dati dallo speck croccante che dona una nota briosa al risotto.

Se amate i risotti dovete assolutamente provarlo poiché rimarrete sorpresi dalla bontà di questi ingredienti abbinati insieme e anche se ci vuole un po’ di tempo per prepararlo ne varrà la pena.

Vediamo, quindi, come prepararlo. 

Ingredienti

  • 160 g di riso
  • 90 g di speck
  • q.b di asparagi
  • 3 fette di cipolle
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di vino bianco
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di philadelphia
  • q.b di burro

Preparazione

Iniziare la preparazione del risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante con la pulizia degli asparagi avendo cura di eliminare la parte finale, opposta alla punta, che risulta dura e dal sapore poco gradevole.

Mettere a bollire l’acqua in una pentola e una volta raggiunto il bollore, salate e fate cuocere gli asparagi. Una volta pronti scolateli e tagliateli a rondelle o ancora meglio a dadini di piccole dimensioni. Se volete potete lasciare alcuni asparagi interi o semplicemente tagliati a metà per decorare il vostro piatto finale.

In una pentola, versate un filo d’olio e una volta caldo aggiungete la cipolla tritata finemente per il soffritto. Una volta appassita e dorata la cipolla, aggiungete il riso e lasciatelo tostare per un paio di minuti avendo l’accortezza di mescolare continuamente con un cucchiaio di legno.

Risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante

Una volta tostato, sfumate con del vino bianco e una volta evaporato aggiungete, un po’ alla volta il brodo vegetale, continuando sempre e costantemente a mescolare per evitare che il riso si incolli.

Nel frattempo in una padella di piccole dimesioni fate scaldare un filo d’olio e aggiungete lo speck tagliato a dadini. Lasciatelo dorare, a fuoco medio-basso, con coperchio, per un paio di minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta pronto spegnete e lasciate riposare in padella.

A cottura del riso quasi ultimata, aggiungete una noce di burro e unite il Philadelphia. Mescolate bene e se necessario, per renderlo ancora più crremoso, aggiungete ulteriore Philadelphia. Una volta ben amalgamato, aggiungete gli asparagi tagliati a dadini e lo speck, lasciando alcuni dadini di speck per decorare il piatto alla fine. Mantecate per un altro minuto a fuoco spento.

Decorate con gli asparagi e lo speck lasciati da parte.

In alternativa potete preparare un risotto con asparagi e zucchine e un risotto gamberetti e pomodorini.

Risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante

Conservazione

Il risotto con philadelphia, asparagi e speck croccante va consumato ben caldo subito dopo la preparazione.

I consigli di Francesca

Consiglio di tagliare lo speck a dadini dello spessore di circa 3/4 millimetri o comunque potete utilizzare anche lo speck a dadini confezionato. Formaggio migliore per questa preparazione è il Philadelphia Light: leggero, cremoso e dal sapore delicato. Potete utilizzare, invece dello speck, la pancetta oppure il guanciale e per rendere il risotto ancora più saporito potete aggiungere, nella mantecatura e al momento del servizio, del parmigiano reggiano.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!