Risotto cremoso ai finferli

Il risotto cremoso ai finferli è un primo piatto davvero molto ricco. Una valida alternativa al classico risotto ai funhi

Risotto cremoso ai finferli
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il risotto cremoso ai finferli è una variante del classico risotto ai funghi realizzato con funghi porcini o funghi champignon, che in questo caso utilizza una varietà più particolare ma altrettanto diffusa di funghi. I finferli sono una varietà di funghi che si trova comunemente nel Nord Italia soprattutto in Trentino e che sono largamente apprezzati per il loro sapore e per la nota particolare che donano al piatto.

La preparazione è molto semplice e ricorda quella di un classico risotto ai funghi ma in questo caso porterete a tavola un piatto ancora più particolare ed originale.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo risotto ai finferli.

Ingredienti

  • 300 g di riso
  • 400 g di finferli
  • 1 cipolla
  • 80 g di burro
  • 60 g di parmigiano reggiano
  • q.b di brodo vegetale
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di panna
  • q.b. di prezzemolo

Preparazione

Per iniziare la preparazione del risotto cremoso ai finferli dovete partire proprio da quest’ultimi. I funghi, infatti, andranno lavati sotto acqua fredda corrente e poi asciugati tamponando con un canovaccio o con fogli di carta assorbente. Se lo preferite potete dividere a metà i finferli altrimenti lasciateli interi.

Prendete, quindi, una padella ben capiente ed aggiungetevi il burro facendolo scaldare per qualche secondo. A questo punto potete aggiungere i finferli e fateli saltare per qualche minuto aggiustando di sale pepe. Prendete adesso una casseruola e fate sciogliere dell’altro burro insieme alla cipolla, che avrete precedentemente sbucciato e tritato molto finemente così che non si avverta poi all’interno del piatto finito. Aggiungete a questo punto il riso e fate saltare per qualche minuto così da tostarlo alla perfezione.

Aggiungete un paio di mescoli di brodo vegetale ben caldo così da non bloccare la cottura del riso e fate andare per qualche altro minuto, aggiungendo altro brodo vegetale sempre ben caldo quando necessario così da consentire al risotto di cuocere sempre con la giusta quantità di liquidi. Quando il riso sarà quasi pronto aggiungete i finferli, aggiustate di sale e pepe se necessario e fate proseguire la cottura per un paio di minuti aggiungendo anche un paio di cucchiai di panna per dare cremosità al piatto.

Spegnete, quindi, la fiamma e mantecate con una noce di burro e il parmigiano reggiano grattugiato. Mescolate per bene il tutto e solo a questo punto servite ai vostri ospiti ben caldo con una manciata di prezzemolo tritato.

In alternativa potete preparare un risotto alla milanese o un risotto ai quattro formaggi.

Conservazione

Il risotto ai finferli va consumato ben caldo subito dopo la sua preparazione. Come tutti i risotti, infatti, tende a perdere la sua consistenza iniziale e non può quindi essere conservato.

I consigli di Fidelity Cucina

Al posto dei finferli potete utilizzare un'altra tipologia di funghi a vostra scelta come ad esempio i classici champignon o i funghi porcini, in base alla nota di sapore più o meno decisa che volete dare al vostro piatto. Al posto del parmigiano reggiano potete utilizzare un formaggio stagionato più a lungo e dal sapore quindi più intenso. Potete anche aggiungere, se lo gradite, una bustina di zafferano.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!