Spaghetti con la bottarga

Gli spaghetti con la bottarga sono un primo piatto dal sapore intenso tipico delle zone di mare, che si prepara in pochi minuti. Vediamo insieme come prepararli ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto

Spaghetti con la bottarga
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli spaghetti con la bottarga sono un primo piatto di origine sarda, molto semplice da preparare ma che piacerà agli amanti del pesce. La bottarga viene ricavata dalle uova di tonno o di cefalo e poi viene essiccata prima di essere utilizzata in cucina. Esistono tanti piatti in cui la bottarga viene utilizzata, ma uno dei modi per apprezzarla è sicuramente gustare un piatto di spaghetti con la bottarga.

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 80 g di bottarga
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 20 g di capperi
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Spaghetti-con-la-bottarga-99228

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli spaghetti con la bottarga dovete partire dalla realizzazione del condimento. Per fare questo vi servirà una padella in cui andrete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva. Quando questo sarà caldo aggiungere gli spicchi d’aglio, che potete lasciare interi così da rimuoverli in un secondo momento oppure schiacciare con l’apposito schiaccia aglio, ed i capperi, anche questi interi oppure tritati al coltello. Una volta dorati eliminate gli spicchi d’aglio se li avete lasciati interi e togliete dal fuoco.

Nel frattempo mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. Quando gli spaghetti saranno cotti scolateli, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, ed aggiungeteli in padella così che si insaporiscano con l’olio preparato prima. Adesso dedicatevi alla bottarga.

Grattugiatela ed aggiungetela agli spaghetti, tenendone una manciata da parte per decorare il piatto. Adesso prendete il prezzemolo e tritatelo al coltello ed aggiungetelo agli spaghetti con la bottarga. Aggiungete anche un mestolo circa di acqua di cottura della pasta che avete tenuto da parte prima e mescolate per bene il tutto così che gli spaghetti con la bottarga diventino ben cremosi.

Gli spaghetti con la bottarga a questo punto sono pronti per cui non vi resta che servirli insieme ad una manciata di pepe nero e di bottarga a completare il piatto. Il risultato sarà molto saporito ed intenso. Avrete con questa ricetta spaghetti con la bottarga da leccarsi i baffi e che andranno bene per mille occasioni diverse.

Spaghetti-con-la-bottarga-99228

Consigli e varianti

Potete aggiustare di sale durante la preparazione del condimento ma fate molta attenzione alle quantità perché la bottarga è molto sapida per cui rischiereste di avere un piatto eccessivamente salato. Non esagerata neanche con la quantità di sale nella pasta sempre per lo stesso motivo.

In commercio si trova la bottarga anche in polvere se volete ovviare a quella essiccata, sebbene quest’ultima abbia sicuramente un odore ed un sapore più intenso.

Se volete dare una nota di colore e di spore in più ai vostri spaghetti con la bottarga potete anche aggiungere dei pomodorini, che doneranno al piatto una nota di gusto in più.

Gli spaghetti con la bottarga sono un primo piatto decisamente molto particolare e deciso che può non piacere a tutti. Per questo motivo potete servire in alternativa delle casarecce con pesce spada e melanzane o dei fusilli tonno e olive nere. Piatti più semplici e solitamente molto amati.

Conservazione

Gli spaghetti con la bottarga sono ottimi da consumare ben caldi subito dopo averli preparati per apprezzarli al meglio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!