Trofie salmone e zucchine

Le trofie salmone e zucchine sono un primo piatto dal sapore leggero ma molto intenso, che può essere arricchito in tanti modi diversi. Vediamo insieme come prepararle e come servirle ai nostri ospiti

Trofie salmone e zucchine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le trofie salmone e zucchine sono un primo piatto molto delicato ma saporito al tempo stesso. Le trofie salmone e zucchine sono perfette per occasioni particolari, ma anche per una domenica in famiglia. Il loro sapore cremoso e corposo, infatti, piace molto a tutti e vi assicurerà, quindi, un grandissimo successo con i vostri ospiti. Vediamo, quindi, come preparare delle ottime trofie salmone e zucchine.

Ingredienti

  • 400 g di trofie
  • 3 zucchine genovesi
  • 250 g di salmone
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 cipolla
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle trofie salmone e zucchine dovete partire proprio dalle zucchine, che andranno lavate e tagliate in piccole rondelle oppure in cubetti, a seconda dell’aspetto finale che volete dare al vostro piatto. Tritate adesso la cipolla molto finemente ed aggiungetene metà in padella dove dovrete farla soffriggere con dell’olio extravegine d’oliva.

Quando la cipolla inizierà ad appassire aggiungete le zucchine e fate saltare per una decina di minuti, aggiungendo dell’acqua calda o del brodo di verdure per fare proseguire la cottura. Le zucchine dovranno, infatti, cuocere ma rimanere anche croccanti.

Fatto questo dedicatevi al salmone, che andrà ridotto in filetti abbastanza piccoli e messo a soffriggere per un paio di minuti in padella insieme alla restante cipolla, uno spicchio d’aglio e a dell’olio extravergine d’oliva. Quando il salmone inizierà a sbiancarsi potete eliminare lo spicchio d’aglio ed aggiungere le zucchine. Fate saltare il tutto insieme aggiustando di sale e di pepe.

Fate attenzione a non rompere le zucchine per mantenere un aspetto ben coreografico delle vostre trofie salmone e zucchine quando il piatto sarà ultimato.

Fate amalgamare il tutto per un paio di minuti e poi togliete dal fuoco. Passate, quindi, alla preparazione della pasta, che andrà cotta in abbondante acqua salata portata ad ebollizione. Anche la pasta dovrà rimanere al dente, perché terminerà la cottura poi in fase di mantecatura.

Aggiungete, quindi, le trofie in padella insieme al condimento e fate saltare per un paio di minuti. Terminate il piatto aggiungendo del prezzemolo tritato molto finemente.

Servite le trofie salmone e zucchine ben calde subito dopo averle preparate.

Consigli e varianti

Le trofie salmone e zucchine possono essere rese ancora più cremose frullando in un mixer parte delle zucchine dopo averle cotte così che il loro sapore risulti ancora più intenso.

Se lo desiderate potete arricchire le vostre trofie salmone e zucchine aggiungendo della panna.

Le trofie salmone e zucchine sono un ottimo primo piatto di pesce, ma per chi non le gradisse potete servire un risotto alla marinara, degli spaghetti allo scoglio, dei tagliolini al salmone, delle pappardelle con asparagi e gamberi o delle casarecce con pesce spada e melanzane. Se avete degli ospiti che non amano il pesce potete servire delle lasagne alla bolognese, delle lasagne alla Norma, delle lasagne alle verdure, della pasta al forno, degli gnocchi alla sorrentina, degli gnocchi al pesto o degli gnocchi con speck e crema i funghi.

Conservazione

Le trofie salmone e zucchine sono ottime da consumare ancora ben calde subito dopo averle preparate per apprezzarle al meglio. Se lo desiderate potete conservarle per la massimo un giorno, ma andranno scaldate in padella aggiungendo dell’olio extravergine d’oliva perché tornino calde e ben morbide.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!