Primi Piatti   •   Zuppe, minestre e vellutate   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Vellutata di cipolle e patate

La vellutata di cipolle e patate è un ottimo piatto caldo, leggero, economico e facilissimo da preparare. Cosa chiedere di più? Ecco la ricetta

Vellutata di cipolle e patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Tre ingredienti economici per un piatto ricco ed elegante. La vellutata richiama la famosa zuppa di cipolle contesa tra Francia e Toscana, che affondando in tempi antichissimi è soggetta ancora a leggende e racconti sulla sua origine. L’aggiunta delle patate smorza il gusto forte delle cipolla, che non tutti amano, e allo stesso tempo addensa rendendo questo primo piatto cremoso e invitante.

Non può mancare la parte croccante con il pane abbrustolito e una dose massiccia di formaggio grattuggiato per accompagnare la vellutata di cipolle e patate. Un primo piatto povero e antico che ancora oggi delizia con il suo sapore e bontà.

Vediamo, quindi, come prepararla.

Ingredienti

  • 4 cipolle
  • 6 patate
  • 1 l di brodo vegetale
  • q.b di burro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 6 fette di pane pugliese

Preparazione

Per preparare la vellutata di cipolle e patate cominciate con il preparare il vostro brodo vegetale. Per chi volesse un gusto ancora più deciso può optare per un brodo di carne.

Sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine sottili. Mettetele da parte. Iniziate a pelare le patate. Tagliatele a cubetti non troppo grossi e mettete da parte anche queste.

In una padella ampia fate scaldare due noci di burro e quando questo si sarà sciolto unite le cipolle e fatele caramellare. Aggiungete le patate e fate saltare per qualche minuto, fino a che non si saranno dorate.

Mettete cipolle e patate in una pentola con il litro di brodo e fate andare per mezz’ora. Passato questo tempo controllate le patate, dovranno essere morbide e superare la prova forchetta. Assaggiate e regolate di sale e pepe.

Con un minipimer riducete a una crema la vostra zuppa. Se vedete che è troppo liquida fatela restringere ancora un pochino sul fuoco.

Tostate il pane a fette su una griglia o sotto al grill del forno.

Impiattate la vostra vellutata, aggiungete un po’ di pane croccante e una buona dose di formaggio grattuggiato se lo gradite. Mettete il resto del pane croccante in un cestino e servitelo in tavola a discrezione degli ospiti.

In alternativa potete preparare una vellutata di zucca o una vellutata di porri.

Conservazione

La vellutata di cipolle e patate si conserva per un paio di giorni.

I consigli di Elena

La preparazione è semplice e non richiede astuzie particolari a parte aggiungere per chi vuole un pizzico di maggiorana alla preparazione.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!