Branzino al forno

Il branzino al forno è un secondo piatto molto classico e dal sapore semplice, adatto agli amanti del pesce. Ecco la ricetta per prepararlo ed alcune varianti interessanti

Branzino al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il branzino al forno è un secondo piatto molto classico, adatto agli amanti del pesce. Il branzino al forno è un piatto che esalta il sapore autentico di questo pesce, dalla carne bianca e molto saporita che in questa preparazione viene esaltate dalle erbe aromatiche e da alcune verdure. Il branzino al forno è adatto a tantissimi tipi di occasioni, come una normale cena in famiglia o una giornata di festa. Vediamo, quindi, come preparare un perfetto branzino al forno.

Ingredienti

  • 1 branzino
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • basico q.b.
  • Salvia q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Alloro q.b.
  • Pepe q.b.
  • 250 g di pomodoro ciliegino
  • 1 spicchio d’aglio
  • Vino bianco q.b.
  • 1 carota

Preparazione

Per iniziare la preparazione del branzino al forno dovete partire dalla pulizia del pesce, che è fondamentale per la riuscita del vostro piatto. Innanzitutto dovete eliminare la testa, togliere le interiora del vostro pesce e squamarlo completamente, utilizzando un apposito strumento che andrete a passare per tutta la pelle del vostro pesce.

Dopo aver fatto questo sciacquate sotto acqua fredda corrente il vostro branzino , avendo cura di eliminare qualsiasi residuo all’interno del vostro pesce. Prendete adesso l’aglio, sbucciatelo ed inseritelo all’interno del branzino insieme a qualche foglia di salvia, dell’alloro e un pizzico di sale. Fate attenzione a non aggiungere troppo sale in questa fase perché ricordate che il branzino ha una carne già salata naturalmente.

A questo punto per la preparazione del  branzino al forno dovete dedicarvi alle verdure. Prendete il pomodoro, lavatelo, privatelo del peduncolo e riducetelo in quartini. La carota, il sedano e la cipolla, invece, dopo essere stati sbucciati e lavati, andranno tritati molto finemente. Per fare questa operazione al meglio potete servirvi di un apposito mixer, che vi darà in pochissimi secondi un risultato davvero perfetto.

Prendete una padella ben abbondante e versatevi un filo d’olio extravergine d’oliva insieme al quale andrete a fare saltare le verdure che avete appena preparato insieme a qualche foglia di basilico. Aggiungete a questo punto anche il prezzemolo, che andrà tritato anche questo molto finemente. Utilizzate anche in questo caso il mixer per un risultato perfetto. Salate e pepate e fate cuocere per un paio di minuti, fino a quando il pomodorino non sarà appassito completamente. Adesso il condimento del vostro branzino al forno è pronto.

Prendete una teglia o una pirofila e versate il condimento appena realizzato sul fondo. Prendete il branzino ed adagiatelo quindi sul fondo di verdure che avete appena preparato. Versate un filo d’olio extravergine d’oliva ed a questo punto l vostro branzino al forno è pronto per esser messo in forno a 180°C per circa 40 minuti. Ovviamente i tempi di cottura variano a seconda della grandezza del vostro branzino. In questo caso considerate un peso di circa 400 g, se il vostro branzino è più grande o più piccolo, quindi, aumentate o diminuite i tempi di cottura.

A metà cottura circa andate a spruzzare il vostro branzino al forno con un po’ di vino bianco. Fate continuare la cottura e quando questa sarà ultimata togliete il branzino al forno dalla pirofila ed andate ad estrarre i filetti,che a questo punto si saranno aromatizzati con le verdure e gli odori che avete inserito all’interno.

Il branzino al forno andrà servito accompagnandolo con il battuto di verdure sul fondo, che ne avrà assorbito tutto il sapore e l’odore. Il branzino al forno a questo punto è pronto per essere servito ai vostri ospiti quando è ancora caldo, in maniera da poterlo apprezzare al meglio.

Il branzino al forno è perfetto per tantissime occasioni, che siano una cena in famiglia o un menu per delle giornate più particolari.

Consigli e varianti

Il branzino al forno può essere arricchito all’interno con qualche rametto di rosmarino al posto delle foglie di salvia, se lo desiderate. Utilizzate gli odori che più preferite per insaporire il vostro branzino al forno. Potete anche aggiungere qualche fettina di limone per insaporire la carne del vostro branzino al forno.

Il branzino al forno è solitamente molto amato da chi adora il pesce. In alternativa potete preparare del pesce spada al forno, del pesce spada impanato, del pesce spada gratinato o del pesce spada con dei pomodorini. Inq uesto modo andrete ad accontentare anche i più piccoli, che solitamente preferiscono il pesce spada ai pesci sfilettati. Per i più golosi e sempre per rimanere in tema di pesce potete preparare delle polpette di pesce. Per gli amanti della carne, invece, potete preparare una cotoletta alla milanese, un pollo arrosto, un pollo alla cacciatora, degli involtini alla siciliana o dei chicken rolls. Così accontenterete davvero tutti.

Conservazione

Il branzino al forno si conserva per un paio di giorni in frigorifero se chiuso all’interno di un contenitore ermetico oppure se coperto con della pellicola trasparente. Prima di essere nuovamente servito, però, il branzino al forno andrà irrorato con dell’olio e poi rimesso in forno per ritrovare la propria morbidezza e la consistenza più giusta per essere consumato. Potete anche cospargere il vostro branzino al forno con del succo di limone, che renderà la vostra preparazione ancora più morbida e perfetta per esser consumata anche a distanza di parecchie ore da quando avete realizzato il vostro branzino al forno. È bene, comunque, sapere che per apprezzare al meglio questo piatto è bene consumarlo quando è ancora caldo, per poter assaporare la morbidezza della sua carne. Il branzino al forno comunque si presta abbastanza bene per essere conservato e poi riproposto in un secondo momento ai vostri ospiti. Fate attenzione, però, a non proseguire troppo la cottura a grill per non fare seccare la carne del vostro branzino al forno. Potete anche scaldarlo per qualche secondo al microonde così da non fare perdere al branzino al forno la morbidezza tipica di questo piatto. Servite ben caldo e con un altro filo d’olio extravergine d’oliva a crudo. Il risultato sarà comunque un piatto molto gustoso e di certo piacerà moltissimo anche agli ospiti o ai vostri familiari a cui lo andrete a proporre.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!