Calamari in umido

I calamari in umido sono un secondo piatto leggero e saporito allo stesso tempo, che si prepara in poco tempo ma che piacerà a tutti, specie se accompagnato con dei golosissimi crostini croccanti di pane. Vediamo insieme come prepararli

Calamari in umido
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I calamari in umido sono un secondo piatto saporito molto gustoso in cui il pesce viene arricchito dal pomodoro. Una ricetta davvero veloce e semplice, che si presterà bene per una cena in famiglia. Accompagnandoli con dei crostini di pane croccanti i calamari in umido saranno davvero irresistibili. Vediamo, quindi, insieme come prepararli.

Ingredienti

  • 500 g di calamari
  • 500 g di pomodorini
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • vino bianco q.b.

Calamari-in-umido-96971

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei calamari in umido dovete partire proprio dal pesce. Questo, infatti, andrà pulito per bene partendo dalla sacca interna, che andrà svuotata per bene e pulita sotto acqua fredda corrente. È, infatti, importante che non ci siano residui di alcun tipo all’interno perché sarebbero spiacevoli da ritrovare poi all’interno dei vostri calamari in umido.

Riducete quindi i calamari in anelli e staccate i tentacoli. Quando il calamaro sarà pronto potete passare alla cottura. In una casseruola abbastanza capiente aggiungete l’aglio, lasciandolo intero visto che poi lo rimuoverete in un secondo momento, in abbondante olio extravergine d’oliva portato a temperatura.

Quando l’aglio sarà ben dorato eliminatelo ed aggiungete il pesce, che andrà rosolato per qualche minuto. Sfumate, quindi, con il vino bianco e fate evaporare molto bene per qualche minuto prima di proseguire con la preparazione dei calamari in umido.

Dedicatevi adesso ai pomodorini, che andranno tagliati a metà e poi aggiunti alla preparazione. Coprite con un coperchio e fate proseguire la cottura per circa 15 minuti, aggiustando di sale e pepe secondo i vostri gusti. Una volta che i vostri calamari in umido saranno pronti dedicatevi al prezzemolo, che dovrete tritare finemente al coltello ed aggiungere alla preparazione. Spegnete pure la fiamma e servite i calamari in umido ancora ben caldi con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Se volete accompagnare il piatto con dei crostini cospargeteli con dell’olio extravergine d’oliva e metteteli in forno a 200°c per circa 8 minuti così che si dorino per bene e divengano ben croccanti ed invitanti.

Calamari-in-umido-96971

Consigli e varianti

Per la preparazione dei calamari in umido potete utilizzare anche del sugo di pomodoro o della polpa di pomodoro al posto dei pomodorini. Il risultato sarà comunque molto buono ed invitante.

I calamari in umido sono molto gustosi, ma per chi non li amasse molto potete servire dei calamari ripieni, dei calamari ripieni all’andalusa oppure degli involtini di pesce spada. Tutte preparazioni davvero saporite e molto amate.

Conservazione

I calamari in umido sono buoni da consumare ben caldi subito dopo averli preparati. Si conservano per al massimo un giorno coperti con della pellicola trasparente e andranno scaldati nuovamente prima di essere serviti ai propri ospiti. Il consiglio, però, è di consumarli subito dopo la loro cottura così da apprezzare la morbidezza della carne ed i sapori freschi e mediterranei del suo condimento.

Altre ricette di Secondi Piatti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!