Cotoletta di pesce spada

La cotoletta di pesce spada è croccante fuori e morbidissima dentro, perfetta per far consumare il pesce anche ai più piccoli. Ecco la ricetta ed alcune alternative

Cotoletta di pesce spada
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La cotoletta di pesce spada è una preparazione molto gustosa e semplice ma al tempo stesso particolare. Solitamente, infatti, quando ci si riferisce la cotoletta si pensa alla classica cotoletta alla milanese o alla palermitana, realizzata con carne o pollo.

In questo caso, però, l’ingrediente base sarà proprio il pesce spada, che in questo caso viene esaltato da una panatura croccante e molto gustosa che renderà il tutto davvero indimenticabile. Si tratta di una ricetta molto semplice da mettere in pratica che costituirà anche un’ottima idea per far mangiare il pesce anche più piccoli, che in questo caso saranno stuzzicati dalla panatura esterna.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima cotoletta di pesce spada.

Ingredienti

  • 4 fette di pesce spada
  • 2 uova
  • q.b di farina 00
  • q.b di pangrattato
  • q.b di sale

Preparazione

La preparazione della cotoletta di pesce spada è molto semplice e veloce. La prima cosa a cui dovrete dedicarvi è la pulizia delle fette di pesce spada. Dovrete, infatti, eliminare la pelle e la spina centrale e poi lavare accuratamente le fette asciugando poi con della carta da cucina.

È importante tamponare con delicatezza le fette di pesce spada per evitare di romperle. Una volta ben pulite le fette di pesce spada dovrete dedicarvi agli ingredienti che vi servono per la panatura. Disponete all’interno di un piatto della farina 00, in un altro del pangrattato e in un altro ancora le uova con un pizzico di sale.

Le fette di pesce spada andranno quindi passate nella farina 00, poi nelle uova sbattute ed infine nel pangrattato, sbattendo bene con le mani così che tutta la superficie venga cosparsa perfettamente di tutti gli ingredienti e che la panatura finale quindi risulti ben croccante ed omogenea. Se volete rendere la panatura ancora più sfiziosa ed ancora più croccante potete ripassare le fette di pesce spada di nuovo nell’uovo e nel pangrattato.

Fatto questo cotoletta di pesce spada è pronto per passare alla cottura. Mettete a scaldare una padella antiaderente abbondante olio di semi e quando questo sarà arrivato a temperatura giusto potrete friggere le cotolette, girandole a metà cottura così da consentire una doratura ben omogenea.

In alternativa potete preparare del pesce spada gratinato al forno o del pesce spada con pomodorini.

Cotoletta di pesce spada

Conservazione

La cotoletta di pesce spada andrà consumata ben calda subito dopo la sua preparazione per poterla apprezzare al meglio.

I consigli di Fidelity Cucina

Per rendere la panatura ancora più croccante potete utilizzare al posto del pangrattato dei cereali tritati grossolanamente. In questo modo renderete le cotolette ancora più croccanti e di conseguenza ancora più appetitose soprattutto per i più piccoli. Se volete una versione più leggera di questo piatto potete cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti, girando a metà cottura. In questo modo, infatti, avrete comunque un risultato omogeneo e molto appetitoso. Regolati i tempi di cottura in base allo spessore delle fette di pesce spada che avete utilizzato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!